Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Secondi Piatti / Carne di Manzo / Stracotto
Ricetta Stracotto
Stampa questo contenuto

Stracotto

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 300 minuti
Questo piatto è il ricco e sostanzioso secondo della tradizione italiana. Si presta a moltissime varianti, in sostanza una per ogni regione della nostra amata nazione. Di seguito vi proponiamo la ricetta classica che ben si abbina a ogni tipo di menù per le grandi ricorrenze nelle stagioni più fredde.

Preparazione:
Pulite le verdure (carote, cipolla e sedano) e tritatele grossolanamente. Ponetele in una zuppiera molto capiente e aggiungete le spezie e la polpa di manzo. Irrorate con il vino e lasciate marinare per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo necessario per la marinatura, prelevate la carne e asciugatela. Filtrate le verdure e le spezie dal vino e fatele appassire in una casseruola antiaderente con olio extra vergine di oliva. Aggiungete la carne e fatela rosolare a fuoco vivo, quindi aggiungete il vino facendolo sfumare pian piano. Abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa tre ore, aggiungendo sale, pepe e del brodo ogni tanto, se il liquido dovesse asciugarsi troppo.

Spegnete il fuoco e togliete dalla pentola la carne. Passate il fondo di cottura raffreddato al passaverdure, rimettetelo nella casseruola, scaldatelo e versatelo sulla carne tagliata precedentemente a fette. Servite subito ben caldo su un ampio piatto da portata.

Accorgimenti:
Per tagliare correttamente lo stracotto a fette servono due elementi essenziali: la manualità, che cresce col tempo, e soprattutto un coltello idoneo, ben affilato.

Idee e varianti:
Potete abbinare questa ricetta a splendidi vini corposi e affinati in legno come i piemontesi Barolo docg e Barbaresco docg o un toscano Chianti classico docg.

Una delle ricette toscane prevede l’aggiunta di pomodori pelati, da inserire in pentola poco dopo aver aggiunto la carne.
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.