Arrosto di vitello in pentola

Arrosto di vitello in pentola
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 40 minuti
5.0 2
Introduzione
Un secondo piatto versatile: l'arrosto di vitello può essere infatti un buon accompagnamento con l'insalata, con le patate, con i funghi e perché no, con zucchine o con le proprie verdure preferite. Nel caso in cui vogliate fare bella figura cucinando questa portata, ma non avete il tempo per aspettare la calma del forno, la preparazione in pentola è l'ideale.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Prendete uno spago da cucina e due rametti di rosmarino. Legatene alla carne uno per lato. Prendete una pentola che sia sufficientemente grande, metteteci dell'olio e ponetevi l'arrosto di vitello.

Attendete che il grado di doratura sia uniforme da tutti i lati, quindi giratelo di tanto in tanto e, nel frattempo, dategli il giusto sapore aggiungendo un pizzico di sale, eventualmente un po' di pepe e, infine, la cipolla tagliata a fettine molto fini.

Fate rosolare il tutto con del vino bianco e fate attenzione che tutti i lati assorbano il brodino saporito della cottura, girandolo spesso. Attendete circa 30 minuti e ricordatevi che la fiamma, a differenza del forno, essendo più potente potrebbe farvi correre il rischio di un'estrema croccantezza che non volevate: quindi tenete il fuoco basso e girate spesso la carne. Passati i 30 minuti, la carne è pronta per essere tagliata e servita.
Accorgimenti
Se vi rendete conto che il vostro sugo da cottura si sta asciugando troppo, potete aggiungere dell'acqua. Fate attenzione che non sia troppa rispetto al vino bianco però, altrimenti rischiate che il vostro capolavoro non sia saporito come volevate.
Idee e varianti
Come accennato all'inizio, l'arrosto di vitello è ottimo se accompagnato da patate o funghi. Nel caso in cui scegliate le prime, fate attenzione che non si schiaccino in pentola; per impedire questo usate un tegame molto grande oppure optate per poche patate.

Alternativamente potete accompagnare questo arrosto anche con pomodorini, peperoni e altre verdure a piacimento.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 03/10/2014 alle 10:33
Ciao Augusto :) Per l’arrosto di vitello è ideale la sottofesa ;) in questa ricetta noi proponiamo la cottura in padella. Tuttavia, se preferisci la cottura al forno, puoi seguire la seguente nostra ricetta http://www.gustissimo.it/ricette/carne-di-vitello/arrosto-di-vitello-al-forno.htm in cui, come taglio di carne, viene impiegata la noce di vitello ;)
Inviato da Augusto il 01/10/2014 alle 18:33
Non è scritto che parte di vitello si deve adoperare dovendolo vare al forno và bene il codino di vittello oppure ci vuole la spalla?

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?