Arrotolato di vitello

Arrotolato di vitello
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 60 minuti
Introduzione
Gli amanti della carne non potranno rimanere impassibili di fronte a questo meraviglioso arrotolato di vitello! Il profumino che si sprigionerà dal forno durante la cottura farà venire l’acquolina in bocca a tutti: ne rimarrete estasiati già al primo boccone.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate gli spinaci e fateli lessare in una pentola per circa 5-10 minuti, dopodiché scolateli, strizzateli bene e tritateli finemente.

Nel frattempo sbattete le uova con il sale e il pepe in una ciotolina e versate il composto in una padella leggermente oliata. Fate cuocere la frittata per circa 3-4 minuti, dopodiché giratela e fatela cuocere anche dall’altro lato.

Stendete la fesa di vitello e mettete sulla superficie le fette di prosciutto, le une vicine alle altre. Mettete poi la frittata e, infine, disponete gli spinaci. Arrotolate la fesa ben stretta e chiudetela con lo spago da cucina. Mettete il rotolo in una teglia oliata, salatelo, versate un filo d’olio sulla superficie e disponete tutto attorno gli aromi. Fatelo cuocere per circa 40 minuti a 180°C, dopodiché sfornatelo e servitelo a fette spesse.
Accorgimenti
Se non avete in casa lo spago da cucina, potete utilizzare gli appositi stecchini: l'importante è che il rotolo sia ben stretto e che non rischi di aprirsi durante la cottura. Non aggiungete acqua per lessare gli spinaci, ne producono molta loro durante la cottura.
Idee e varianti
Al posto del prosciutto cotto potete utilizzare la pancetta, il lardo o il prosciutto crudo dolce o stagionato.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?