Ossobuco con risotto alla milanese

Ossobuco con risotto alla milanese
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti
Introduzione
Un bel piatto unico direttamente dalla tradizione lombarda! Portate in tavola il profumo, il colore e il gusto in un piatto sostanzioso e buono soprattutto nelle fredde sere invernali.
Preparazione
Iniziate preparando gli ossibuchi per la cottura, incidendo leggermente la pellicina esterna. Salate, pepate e infarinate la carne. Preparate un trito con la cipolla, una carota e una costa di sedano, mettetelo a rosolare con un giro d’olio extravergine di oliva e circa 25 g di burro. A questo punto unite la carne e fatela dorare bene da entrambi i lati.
Sfumate con circa 200 ml di vino bianco e lasciate evaporare bene. Aggiungete quindi poco brodo di carne caldo alla volta evitando che la carne rimanga asciutta.

Mentre la carne cuoce preparate la gremolada, un trito finissimo con prezzemolo, scorza di limone e spicchio d’aglio. Dopo circa 30 minuti di cottura, togliete la carne dalla pentola, unite al fondo di cottura la gremolada e altro brodo di carne, riposizionate la carne e lasciate cuocere ancora una decina di minuti con il coperchio fino a quando gli ossibuchi saranno morbidi e ben aromatizzati.
Spegnete il fuoco e mantenete in caldo la carne.

A questo punto iniziate la preparazione del risotto: preparate un battuto con scalogno, la carota e la costa di sedano rimaste e rosolatelo bene con dell’olio extravergine di oliva e il burro residuo. Versate il riso e lasciatelo tostare bene per un paio di minuti, sfumate con gli altri 200 ml di vino bianco e portate poco per volta a cottura con l’aiuto del brodo di carne caldo.

A circa 3–4 minuti dal termine della cottura, versate sul riso le bustine di zafferano sciolte in poco brodo. A fine cottura mantecate con una generosa manciata di Parmigiano Reggiano grattugiato, aggiustate di sale e di pepe e lasciate riposare per un paio di minuti coperto. Al momento di servire disponete una porzione di riso su ognuno dei singoli piatti e sopra disponete un ossobuco con la sua salsa.
Accorgimenti
Ricordate sempre di tagliare leggermente la pellicina esterna all'ossobuco con l'aiuto delle forbici. Questi eviterà che la carne di pieghi troppo in cottura.
Idee e varianti
Potete cospargere il riso con mezzo cucchiaio di erba cipollina secca per regalargli un gusto alternativo.
Inoltre potete accompagnare il piatto con un'insalatina leggera fatta solo con pomodorini pachino e un filo d'olio extravergine di oliva.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?