Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Secondi Piatti / Carne di Vitello / Spezzatino con patate in pentola a pressione
Ricetta Spezzatino con patate in pentola a pressione
Stampa questo contenuto

Spezzatino con patate in pentola a pressione

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 50 minuti
Un ottimo secondo, adatto alle fredde giornate d'inverno. Sostanzioso ed economico, lo spezzatino con patate è un piatto che soddisfa anche gli stomaci più esigenti. La cottura con la pentola a pressione rende la carne saporita e tenerissima e le patate morbide e cremose, da gustare appena fatte o anche riscaldate in un secondo momento.

Preparazione:
Scaldate un po' d’olio extra vergine d’oliva nella pentola a pressione e fate soffriggere cipolla, sedano e carota tritati non troppo finemente.
Tagliate la carne a bocconcini, infarinate leggermente e gettate i pezzi nella pentola. Fateli rosolare a fuoco vivo per circa 10 minuti. Girate con un cucchiaio e fate dorare bene la carne in ogni lato. Versate il mezzo bicchiere di vino e fate sfumate. Quando il vino comincia a bollire, abbassate leggermente la fiamma. Salate e pepate a piacimento, aggiungete gli aromi che preferite.

Coprite la carne con il brodo e chiudete la pentola a pressione. Dopo il fischio abbassate ancora la fiamma e fate cuocere per 30 minuti. Mentre la carne sta cuocendo prendete le patate, sbucciatele, lavatele e tagliatele a pezzetti.
Passata la mezzora, fate sfiatare la valvola e aprite la pentola. Aggiungete le patate, dell'altro brodo se è necessario, e mescolate bene. Richiudete la pentola e fate cuocere per altri 10-15 minuti dopo il fischio. Fate uscire il vapore e aprite la pentola. Aggiustate di sale e servite caldo o tiepido.

Accorgimenti:
Meglio scegliere delle parti di vitello adatte alla cottura prolungata. Potete tranquillamente tralasciare i tagli di carne teneri e pregiati a favore di altri come la polpa di spalla, il girello di spalla o la pancia.
Se il sugo a fine cottura è troppo liquido, fatelo asciugare a fuoco vivo e a pentola scoperta.
Potete anche non infarinare i pezzetti di carne prima di metterli in pentola, ma con la farina il sugo vi verrà più denso e cremoso.
Prima di aprire la pentola, ricordate come sempre di farla sfiatare completamente.

Idee e varianti:
Per uno spezzatino ancora più corposo, aggiungete mezzo bicchiere di passata di pomodoro dopo il vino.
Buonissima la variante con i piselli: aggiungeteli dopo la cottura della carne insieme a una noce di burro e lasciate sul fuoco per altri 10 minuti.

Commenti:

Inviato da ilaria il 14/09/2013 alle 12:15

non riesco a terminare il commento poiché la pagina effettua un refresh, cancellandomi il testo...