Anelli di patate e spinaci

Ricetta anelli di patate e spinaci
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 50 minuti
Introduzione
Gli anelli di patate e spinaci sono un gustoso e saporito contorno che può essere servito anche come antipasto, in attesa della portata principale. Preparate con la nostra ricetta dei buonissimi anelli di patate, da offrire ai vostri ospiti anche come stuzzichino insieme a un buon bicchiere di vino, per un inizio di serata all'insegna della bontà!
Preparazione
Mettere le patate in una pentola con acqua leggermente salata e adagiatela sul fornello. Fate cuocere le patate a fiamma bassa per circa 20 minuti, dopodiché prelevatele e fatele raffreddare a temperatura ambiente. Una volta fredde eliminate la buccia e tagliatele a pezzettini. Passatele nello schiacciapatate e mettete la polpa in una ciotola. Unite un pizzico di noce moscata, un filo d'olio, una noce di burro, il sale, il Parmigiano e mescolate.

Lavate gli spinaci sotto l'acqua corrente, strizzateli bene con le mani e tritateli finemente con l'aiuto di una mezzaluna. Metteteli in una padella con due cucchiai di olio e fateli cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti. Infarinate una spianatoia liscia e mettete il composto di patate, allargatelo con le mani e con un mattarello, fino a ottenere una sfoglia rettangolare spessa circa 1,5-2 centimetri. Al centro mettete gli spinaci e arrotolate la sfoglia fino a ottenere un rotolo.

Con un coltello affilato tagliate tanti anelli di uguale dimensione e passateli velocemente nella farina. Versate abbondante olio di semi in una padella capiente e, quando diventa caldo, adagiate uno alla volta gli anelli di patate. Fateli cuocere per circa 1 minuto per lato, fino a quando diventano dorati su entrambi i lati. Una volta pronti, prelevateli con una schiumarola e metteteli su un piatto coperto con carta assorbente, così che si disperda l'olio in eccesso. Salateli e serviteli subito.
Accorgimenti
Quando mettete a friggere i vostri anelli di patate, fate attenzione che l'olio non sia eccessivamente caldo, altrimenti rischierete di bruciarvi con gli schizzi.
Idee e varianti
Provate a sostituire il Parmigiano grattugiato con il pecorino, per un sapore ancora più gustoso.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?