Gratin di patate e topinambur

Gratin di patate e topinambur
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 teglia
Tempo: 60 minuti
Introduzione
Viene detto anche "Rapa tedesca" o "Carciofo di Gerusalemme"; in ogni caso, al di là della sua definizione, il topinambur, se unito alla dolcezza delle patate, ha un gusto davvero squisito. Il gratin di patate e topinambur è l'ideale per stupire gli ospiti a cena.
Preparazione
Lavate accuratamente le patate e i topinambur, cercando di pulirli il più possibile. Pelate entrambi e tagliateli a rondelle.

Disponeteli in una pirofila imburrata, fate degli strati e in ognuno salate e pepate adeguatamente, spolverando con del Parmigiano grattugiato. Sull'ultimo strato abbondate di Parmigiano grattugiato, insaporendo poi con della noce moscata e aggiungendo qualche fiocchetto di burro. Infine cospargete il tutto con una lieve manciata di pangrattato, servirà a farvi ottenere una crosticina croccante.

Infornate a 180°C per circa 50 minuti, poi sfornate e attendete qualche istante di raffreddamento prima di impiattare, per non sfaldare il vostro capolavoro.
Accorgimenti
Se volete un impasto più morbido e meno consistente, potete aggiungere anche qualche cucchiaio di latte ad ogni strato, però fate attenzione a metterne poco (due cucchiai per strato sono sufficienti), per non ottenere l'effetto opposto e avere troppa morbidezza.
Idee e varianti
Potete anche aggiungere qualche dadino di formaggio, ma che non sia eccessivamente piccante, come per esempio la fontina.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?