Asparagi in pastella

Asparagi in pastella
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti
Introduzione
L'asparago, in passato, veniva coltivato principalmente in Grecia, in Egitto e in Medio Oriente ma attualmente si trova quasi dappertutto anche in Italia. Facilmente reperibili, gli asparagi possono quindi essere preparati in molti modi. In pastella, come in questo caso, rappresentano un ottimo antipasto, ma anche un delizioso contorno di verdure. Vediamo insieme la ricetta!
Preparazione
Pulite gli asparagi, legateli con uno spago da cucina e lasciateli lessare in abbondante acqua salata (non immergendo le punte) per circa 20 minuti.

Nel frattempo, in una terrina, mettete le uova, la farina, il latte che stemperi, sale e pepe a discrezione e mischiate il tutto con l'aiuto di una frusta: la vostra pastella dovrà essere priva di grumi e il più omogenea possibile.

Scolate gli asparagi, asciugateli o aspettate che si raffreddino e passateli nella pastella, quindi tuffateli in una padella con dell'olio abbondante e caldo per la frittura.

Preparatevi della carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso una volta fritti. I vostri asparagi in pastella sono pronti.
Accorgimenti
Per un'impanatura che non rimanga troppo croccante, potete infarinare leggermente gli asparagi prima di passarli nella pastella.
Idee e varianti
Per una pastella più leggera, potete mettere due uova anziché tre.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?