Carciofi trifolati

Carciofi trifolati
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note: + 15 minuti per l’ammollo dei carciofi
Introduzione
I carciofi trifolati sono un contorno perfetto da preparare quando si vuole fare attenzione alla linea ma senza rinunciare a sapori sopraffini. La leggerezza di questi ortaggi fa sì che siano molto indicati in abbinamento a piatti di carne anche piuttosto saporiti.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure, la peluria interna e le punte, quindi tagliateli in due o tre parti. Metteteli in una ciotola con il succo di limone, ricopriteli d’acqua e lasciateli in ammollo per circa 15 minuti.

Nel frattempo fate rosolare l’aglio in una padella con due cucchiai di olio e, quando inizia a prendere colore, unitevi i carciofi, che avrete nel frattempo scolato dall’acqua.

Salate, aggiungete due mestoli di brodo, il prezzemolo sminuzzato e fate cuocere i carciofi a fiamma bassa per circa 15 minuti, sino a quando risulteranno teneri. Regolate di sale, spegnete il fornello e mescolate. Servite i carciofi in tavola ben caldi.
Accorgimenti
Lasciare in ammollo i carciofi nell'acqua acidulata è il metodo più indicato per mantenere un bel colore chiaro sino al momento della cottura.
Idee e varianti
Potete aggiungere le spezie e gli aromi che più gradite, come la salvia, l’alloro o il rosmarino.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?