Melanzane marinate

Melanzane marinate
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note: + 2 ore in frigorifero
Introduzione
Per chi apprezza i sapori più decisi, le melanzane marinate sono il giusto compromesso tra un piatto leggero e un gusto corposo. Mangiate singolarmente come antipasto o assieme a un secondo, il carattere di queste melanzane sarà comunque protagonista del vostro pasto.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate le melanzane e tagliatele per il verso lungo in fette dallo spessore di 1 centimetro, quindi adagiatele in una terrina con il sale grosso. Lasciate macerare per 1 ora affinché le melanzane si disidratino.

Tritate le erbe aromatiche con l’aglio in un mixer e successivamente aggiungete l’aceto e l’olio fino ad ottenere una salsa densa. Dopodiché salate e pepate a piacere.

Quando le melanzane sono pronte pulitele dal sale e scaldate la piastra a fuoco alto per grigliarle da entrambi i lati; non appena risulteranno ben cotte e abbrustolite, toglietele dal fuoco facendole raffreddare a temperatura ambiente.

Passati circa 10 minuti riponete le melanzane in un recipiente di media dimensione assieme alla salsina preparata in precedenza e lasciate riposare per 2 ore in frigorifero.
Accorgimenti
Prima di servire le melanzane marinate ricordate di toglierle dal frigorifero 20-30 minuti in anticipo, così da non risultare troppo fredde.
Idee e varianti
Se volete provare qualcosa di diverso dalle classiche melanzane marinate, aggiungete alla ricetta l’uva sultanina e alcuni cipollotti tagliati a fettine: esalteranno il sapore di base in nuove sfumature.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?