Spinaci con pinoli e uvetta

Ricetta spinaci con pinoli e uvetta
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 25 minuti
Introduzione
Gli spinaci con pinoli e uvetta sono un contorno leggero e gustoso, ideale per accompagnare secondi piatti a base di carne. Il sapore dell'uvetta e dei pinoli conferisce una nota leggermente dolce agli spinaci, per un piatto da leccarsi i baffi!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate gli spinaci sotto il getto d'acqua corrente e tamponateli con un canovaccio asciutto e pulito. Fate scaldare abbondante acqua leggeremente salata in una pentola e unite gli spinaci. Fateli lessare a fiamma bassa per circa 10 minuti, fino a quando diventano morbidi al tatto. Scolateli e tritateli finemente, con un coltello affilato o una mezzaluna.

Mettete l'uvetta a bagno in mezzo bicchiere d'acqua. Fate scaldare due cucchiai di olio in una padella capiente e mettete l'aglio a rosolare. Aggiungete gli spinaci, salateli, aggiungete un filo d'olio e fateli cuocere per 5 minuti. In un'altro padellino fate tostare leggermente i pinoli, dopodiché uniteli agli spinaci e mescolate. Strizzate l'uvetta con le mani e aggiungetela nella padella.

Regolate di sale secondo i vostri gusti personali e mescolate. Trasferite gli spinaci con i pinoli e l'uvetta su un piatto da portata e servite subito.
Accorgimenti
Se vi accorgete che durante la cottura gli spinaci tendono a rapprendersi e asciugarsi troppo, aggiungete mezzo bicchiere d'acqua calda.
Idee e varianti
Se desiderate potete sostituire l'olio extravergine di oliva con una noce di burro, per un gusto invitante e più cremoso.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?