Zucchine in agrodolce

Zucchine in agrodolce
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 0.50 kg
Tempo: 30 minuti
Note: + 8 ore per il riposo. Dosi per 2 vasetti
Introduzione
Tra le numerose modalità per preparare le zucchine, questa ricetta in agrodolce probabilmente vi giungerà nuova. Tale tipologia di cottura e conservazione viene soprattutto utilizzata nell’Italia settentrionale ed è molto gustosa, rendendo questo contorno perfetto da preparare per accompagnare secondi piatti a base di carne o pesce.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mettete l’aceto in una ciotola, unitevi lo zucchero e mescolate per farlo sciogliere. Lavate le zucchine, tagliatele a rondelle sottilissime e immergetele nella ciotola, lasciandole in ammollo per circa 8 ore.

Trascorso il tempo, scolate le zucchine e trasferitele nei barattoli, facendo uno strato sino a circa metà vasetti. Affettate la cipolla e distribuitela in parti uguali in entrambi i barattoli. Completate con le zucchine rimaste, salate e versate abbondante olio d'oliva, sino a ricoprirle interamente. Chiudete i barattoli con i rispettivi coperchi e conservate le zucchine in frigorifero sino al momento di gustarle.
Accorgimenti
Qualora le zucchine non fossero ben immerse nell’aceto di vino bianco, aggiungetene ancora mezzo bicchiere. Sigillate bene i vasetti, in modo che le zucchine possano conservarsi.
Idee e varianti
Con questa modalità di preparazione le zucchine si conserveranno in frigorifero per circa 4 giorni. Se prevedete di consumarle a distanza di tempo, vi consigliamo di mettere i barattoli a testa in giù per 15 minuti, così che si crei l’effetto sottovuoto.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?