Gamberoni in padella

Ricetta gamberoni in padella
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti
Introduzione
Una semplice ricetta per esaltare il sapore delicato dei gamberoni in tutta leggerezza. Con pochi accorgimenti, anche chi non è esperto ai fornelli riuscirà a stupire con questo favoloso piatto di pesce.
Preparazione
Mettete sul fuoco una padella larga con due cucchiai d’olio e lasciate che si scaldi.
Disponete sulla padella i gamberoni, alzate la fiamma e, non appena sono dorati, sfumateli con il vino bianco, quindi salate e coprite con il coperchio, dopodiché lasciateli cuocere a fiamma moderata per 10 minuti, girandoli a metà cottura sull'altro lato.

Quando i gamberoni sono cotti e il vino consumato, spolverate con il prezzemolo tritato.
Disponete il pesce su di un piatto da portata, accompagnandolo con fettine di limone e, se gradite il gusto, una spolverata di pepe macinato.
Accorgimenti
I gamberoni, per dare il meglio del loro sapore, vanno cotti dopo averli ben lavati, ma non sgusciati. Così facendo, il caratteristico sapore di mare resterà inalterato fino al vostro piatto. Ricordate tuttavia di rimuovere il filino nero intestinale, aiutandovi con uno stuzzicadenti. Inoltre è consigliabile cucinare pesce fresco e non surgelato, soprattutto in un piatto molto semplice come questo. In questo modo, a fare da protagonista indiscusso sarà il delicatissimo sapore dei gamberoni.
Idee e varianti
La ricetta per i gamberoni in padella è talmente semplice che si presta molto bene a diverse varianti. Per rendere il piatto più corposo, potete aggiungere nella padella di cottura 4 cucchiai di passata di pomodoro o, in alternativa, 8 pomodori ciliegini tagliati a metà. Si sposa bene in questo caso una spolverata di origano.

Se invece volete un piatto semplice, esotico e raffinato, potete cucinare i gamberoni in padella con una salsa agrodolce, sostituendo il vino con l’aceto di mele, aggiungendo una mela tagliata a fettine sottili, due cucchiai di zucchero di canna e profumando con qualche foglia di aneto.
Commenti
4 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 14/04/2014 alle 09:52
Caro utente puoi lasciare cuocere i gamberoni per 10 minuti, precisamente 5 minuti da un lato e 5 dall’altro per una cottura ottimale, anche perché in questa ricetta non si sgusciano. Tuttavia se si preferisce assaporarli meno cotti è possibile diminuire i tempi a qualche minuto ;) Il filino nero intestinale, come sempre, è meglio rimuoverlo, lo abbiamo reso ora noto negli accorgimenti della ricetta ;) Grazie per l’accorgimento!
Inviato da mcr il 12/04/2014 alle 20:01
"Disponete il pesce ", se fosse un pesce. Il gamberone è un crostaceo.
"Lasciate cuocere a fiamma moderata per 10 minuti.", ma è un gambero o un arrosto? I gamberoni, come tutti i prodotti del mare vanno cotti il minimo indispensabile, anzi se sono freschi il crudo è la morte loro.
Aggiungo in fine che al gamberone va levato l'intestino che è pieno di "cacca".
Inviato da Gustissimo.it il 09/01/2014 alle 14:41
Grazie Anna :)
Inviato da anna il 14/12/2013 alle 15:53
ottima ricetta veloce e buonissima!!!!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa c'è nel frigo? Scopri come cucinarlo!