Baked Alaska

Baked Alaska
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 1 torta
Tempo: 40 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo della base in freezer
Introduzione
Il baked Alaska è un dolce tipico statunitense la cui ricetta è stata messa a punto nel 1876 per festeggiare la nascita del un nuovo stato americano, l'Alaska appunto. La caratteristica peculiare di questo dolce sta nell'abbinare consistenze diverse, unendo il caldo al freddo in un solo dessert. Sono tre infatti i deliziosi strati di cui si compone il baked Alaska: base di morbido pan di Spagna, gelato cremoso all'interno e per finire dolci e croccanti meringhe a ricoprire il tutto. Sontuoso e bello da presentare, il baked Alaska è un dolce da riservare alle occasioni speciali!
Preparazione
Bagnate il disco di pan di Spagna con una spruzzatina di Cointreau. Ammorbidite il gelato alla vaniglia mescolandolo con una spatola, dopodiché spalmatelo sopra il pan di Spagna: mettete quindi il tutto a riposare in freezer per una mezz'ora.

Trascorso questo lasso di tempo, prelevate la base di pan di Spagna dal freezer, ammorbidite il gelato alla fragola e spalmatelo sopra quello alla vaniglia. Rimettete nel freezer per altri 20-30 minuti.

Nel frattempo, preparate la meringa: mischiate zucchero a velo e zucchero semolato, facendoli amalgamare bene. In una terrina montate quindi a neve ben ferma gli albumi con una prima metà del mix di due zuccheri. Ora incorporate delicatamente anche la restante metà, mescolando con lenti movimenti circolari dal basso verso l'alto: una volta amalgamato tutto lo zucchero, la meringa è pronta. Mettetela dentro una tasca da pasticcere.

Togliete il dolce dal freezer e ricopritelo con tanti ciuffetti di meringa, dandogli una forma a cupola che lo faccia assomigliare ad un igloo.
Per finire, infornate il baked Alaska a 220°C per pochissimi minuti (4 o 5), giusto il tempo di far colorire e indurire i ciuffi di meringa.
Accorgimenti
Lo spessore del disco di pan di Spagna dev'essere di circa 1 cm, 1 cm e ½ mentre, il diametro ideale, sarebbe di circa 20 cm.

La quantità di albumi necessari per questa ricetta è di circa 120 g, che dovrebbe corrispondere a 3 uova; provate a pesarli per esserne certi.
Idee e varianti
Ecco le principali modifiche che potete apportare a questo dolce, a seconda dei vostri gusti personali: cambiare il gusto di gelato (al pistacchio, al limone, al cioccolato... va bene anche un solo gusto, sebbene con due colori diversi il risultato finale sia esteticamente più gradevole), utilizzare la pasta biscotto al posto del pan di Spagna, adagiare sul pan di Spagna un po' di ciliegie candite.

Se preferite, potete preparare il baked Alaska in tanti piccoli formati monoporzione.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?