Arance caramellate e aromatiche

Arance caramellate e aromatiche
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti

Le ricette di Gustissimo della tradizione marchigiana

Introduzione
Le arance caramellate sono una classica preparazione della cucina marchigiana che, in questo caso, di realizzano con l’aggiunta di tanti profumi.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sciacquate le arance sotto l’acqua corrente, quindi fate dei buchi con i denti di una forchetta e versatele in una pentola d’acqua bollente per 3 minuti.

Scolate le arance e tagliatele a fette uguali, dopodiché spostatele in una padella capiente assieme allo zucchero, il vino, 200 ml di acqua e il baccello di vaniglia inciso.
Accendete il fornello e unite i chiodi di garofano; una volta raggiunta l’ebollizione, mescolate per bene e lasciate cuocere per altri 5 minuti.

Scolate le fette delle arance con una schiumarola, poi fate restringere il liquido di cottura per altri 5 minuti.
Quando avrete ottenuto una sorta di sciroppo, spegnete il fuoco e versateci nuovamente le arance. Lasciatele raffreddare completamente, quindi mettetele nel piatto da portata e servitele in tavola.
Accorgimenti
Fate restringere il liquido di cottura su un fornello a fiamma moderata, così da ottenere uno sciroppo più denso.
Idee e varianti
Se volete preparare un varietà di frutta caramellata e aromatica, usate 1 arancia classica, una rossa, 1 limone e 1 pompelmo rosa: in questo modo otterrete un piatto variegato e profumato agli agrumi.

Le ricette di Gustissimo della tradizione marchigiana

•Acciughe al forno con prosciutto• •Arance caramellate e aromatiche•

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?