Crepes Suzette

Crepes Suzette
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo della pastella
Introduzione
Queste crepes Suzette vi faranno venire l’acquolina in bocca solo a sentirne il profumo! La loro origine è monegasca, ma è ormai frequente ritrovare queste crepes, preparate in numerose varianti, sia in Italia che nel resto del mondo. Seguite la nostra ricetta e deliziate i vostri commensali con un dessert veramente speciale!
Preparazione
Sbattete le uova con 40 grammi di zucchero e un pizzico di sale in una ciotola; aggiungete poco alla volta la farina, il latte e 30 grammi di burro tagliato a pezzettini, senza smettere di sbattere. Coprite la pastella e lasciatela riposare per 30 minuti.

Fate scaldare una noce di burro in un padellino per crepes e versateci due mestoli scarsi di pastella. Con un movimento del polso rotate la padella, in modo che il composto aderisca su tutta la superficie, e fate cuocere la prima crepe sino a quando si formano delle piccole bollicine, dopodiché giratela e fatela cuocere dall’altro lato.
Quando la prima crepe è pronta, trasferitela in un piatto e fatene subito un’altra. Proseguite sino all’esaurimento della pastella.

Fate scaldare in un padellino il burro rimasto e aggiungete due cucchiai di zucchero, la scorza grattugiata di un’arancia e il succo spremuto di due arance.
Quando il liquido inizia a scaldarsi, mettete nel padellino la prima crepe, in modo che assorba bene gli aromi, quindi toglietela e mettete, sempre una alla volta, tutte le altre crepes.

Ripiegate le crepes in quattro parti ciascuna e mettetele tutte insieme nella padella, sfumatele con il liquore e flambate. Appena l’alcool evapora, servite le vostre crepes Suzette.
Accorgimenti
Fate molta attenzione quando fiammeggiate le crepes e tenete il padellino leggermente inclinato verso l’esterno, in modo che la fiamma si spenga prima. Fate in modo che, quando le crepes sono pronte, il succo di arancia sia stato tutto assorbito da esse.
Idee e varianti
Potete sostituire il Cointreau con qualunque altro liquore vi piaccia, come il Grand Marnier o il Cognac. Qualora non aveste in casa le arance, potete utilizzare due mandarini.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?