Gelato fatto in casa

Ricetta Gelato fatto in casa
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti
Note: + 5 o 6 ore di riposo nel freezer
Introduzione
Non avete una gelatiera? Nessun problema, anche voi sarete in grado di preparare un goloso gelato fatto in casa. Partendo dalla ricetta base potrete sguinzagliare la vostra fantasia con i gusti che più amate!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mescolate insieme latte e panna, versateli in una pentola immergendovi anche la vaniglia e portate a leggero bollore, quindi spegnete e lasciate raffreddare.
Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una consistenza spumosa che incorporerete al mix di panna e latte (eliminando prima la vaniglia).
Amalgamate bene i due composti che scalderete di nuovo a fiamma dolce per alcuni minuti rimescolando continuamente. A questo punto non vi rimane che lasciar raffreddare il composto e riporlo nel freezer utilizzando un contenitore coperto, preferibilmente metallico.

Dopo un’ora circa, riprendete il gelato e passatelo al frullatore per renderlo più fine e cremoso. Ripetete questa operazione altre due o tre volte a distanza di un’ora. Lasciatelo riposare nel freezer almeno 4 ore prima di consumarlo. Accompagnate ovviamente con le classiche cialde!
Accorgimenti
Quando riscaldate la miscela dei due composti, vi consigliamo di non superare gli 80°C, altrimenti i tuorli inizieranno a cuocere. Per evitare ogni inconveniente, è consigliabile effettuare questa operazione a bagnomaria.
Idee e varianti
Per una crema ancora più saporita, vi consigliamo di aggiungere, oltre al baccello di vaniglia, altri aromi quali per esempio chiodi di garofano o scorza di limone o arancia.
Partendo da questa ricetta base potrete realizzare davvero tanti gusti: al cioccolato (aggiungendo un po’ di cioccolato fuso o nutella), alla nocciola (tritandone una generosa manciata e aggiungendola al composto), al caffè (incorporandone circa 2 tazzine e qualche chicco intero) ecc…
Eliminando le uova e aumentando le dosi della panna fresca otterrete il fiordilatte, l’ideale da utilizzare come base per i gusti alla frutta: vi basterà aggiungere al composto la frutta desiderata che incorporerete dopo averla frullata e setacciata.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?