Macedonia esotica

Macedonia esotica
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
La macedonia è un grande classico se volete un fine pasto fresco, leggero, veloce e che accontenti grandi e piccini. Per una macedonia diversa dal solito scegliete la frutta esotica e servitela all’interno dell’ananas: farete un figurone!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Come prima cosa occupatevi di preparare tutta la frutta che vi servirà per la macedonia: sbucciate e fate a tocchetti papaia, mango, pompelmo (pelatelo a vivo) e melone (eliminate anche i semini interni); sbucciate e private del nocciolo i lychees, poi sciacquate la mela verde e tagliatela a cubetti; sbucciate anche le banane e affettatele a rondelline. Ponete tutta la frutta in un’insalatiera capiente.

Tagliate in 2 nel senso della lunghezza l’ananas e svuotatelo utilizzando un cucchiaio da gelato: effettuate con cura questa operazione in modo da non schiacciare troppo la polpa che andrà poi tagliata a cubetti; uniteli al resto della frutta.

Sciacquate l'uva, i mirtilli e i lamponi e metteteli nell'insalatiera, poi spolverizzate con lo zucchero, bagnate con il succo del limone e mescolate per bene.

Trasferite la macedonia all’interno delle calotte dell’ananas e portate in tavola il dessert fresco!
Accorgimenti
Per ottenere un risultato migliore, fate riposare la macedonia in frigorifero per 10 minuti prima di servirla.
Idee e varianti
Questa ricetta può essere arricchita con la frutta che più vi piace, sia esotica che non! Ad esempio, potete utilizzare kiwi, fragole, albicocche o pesche!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?