Pignolata

Pignolata
Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 4 persone
Tempo: 55 minuti
Note: + 60 minuti di riposo dell'impasto sotto un panno
Introduzione
La pignolata è un dolce tipico di Messina, che presenta delle sue varianti anche in altre zone del Sud Italia. Proponiamo la ricetta della pignolata bianca e nera.
Preparazione
Tagliate il burro a pezzetti e lasciatelo ammorbidire fuori del frigorifero.
Disponete la farina a fontana. versateci all’interno le uova, aggiungete il burro e un pizzico di sale. Amalgamate portando la farina a poco a poco verso l’interno. Otterrete un impasto morbido che lascerete riposare per un’ora sotto un panno.

Riprendete l’impasto, lavoratelo per formare un cordone dello spessore di un pollice. Tagliatelo a pezzetti e formate degli gnocchetti. Friggeteli in olio ben caldo e fateli asciugare su carta da pane o da cucina.

Fate sciogliere il miele a fuoco basso in un tegame capiente, toglietelo dal fuoco, aggiungete gli gnocchetti e la buccia grattugiata del limone.
Disponete il tutto in un piatto formando due piramidi.
Fate sciogliere il cioccolato a fuoco basso e versatelo sopra la prima montagnola cercando di distribuirlo in modo uniforme.

Fate sciogliere lo zucchero a velo col succo di limone in un tegame, aggiungendo un po’ d’acqua per creare un composto cremoso ma non troppo liquido. Versatelo sull’altra montagnola.
Ecco ottenute la pignolata bianca e quella nera.
Accorgimenti
Togliete il miele dal fuoco appena diventa trasparente.
Idee e varianti
Potete arricchire la pignolata bianca aggiungendo del liquore al posto dell’acqua nella preparazione della glassa.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Claudio il 09/03/2011 alle 14:50
Gli struffoli sono praticamente molto simili nell'impasto, la differenza sta nella "copertura" che per gli struffoli è di solo miele mentre per la pignolata è una glassa a base di zucchero. Leggendo la ricetta fino alla fine si trova la ricetta per la glassa. E' un dolce tradizionale, ed è veramente buona (sono Messinese e ne avrò mangiato qualche centinaio di chili nella mia vita)...
Una foto più aderente al prodotto finito la trovate qui: http://www.deliziemessinesi.it/it/ProdImages/pigno.jpg .
Buon appetito
Inviato da lucia il 01/01/2011 alle 21:49
io la pignolata l'ho mangiata portatami da mia nuora da Catania ma era diversa. Queswta sembra più simile agli struffoli napoletani

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?