Frappe

Frappe
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo dell'impasto in frigorifero
5.0 2
Introduzione
Chiamatele cenci, chiacchiere, fiocchetti, bugie o crostoli... Ogni regione ha il proprio nome per chiamare le frappe di Carnevale, ma il sapore è sempre lo stesso: inimitabile! Preparatele in casa per la merenda dei vostri bambini o da offrire ai vostri amici: si complimenteranno tutti per la vostra abilità in cucina.
Preparazione
Setacciate la farina e versatela su una spianatoia, conferendole la forma a fontana. Al centro del foro mettete lo zucchero, il lievito, le uova, 2 cucchiai di grappa e il burro tagliato a tocchetti.

Impastate energicamente sino a ottenere un composto morbido, omogeneo e senza crepe, dopodiché formate una palla, copritela con un canovaccio e riponetela in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete l'impasto e stendetelo su una spianatoia infarinata aiutandovi con un mattarello o, qualora ce l’aveste in casa, con l'apposita macchina per fare la pasta, sino a ottenere uno spessore di circa 0,2-0,3 centimetri.

Con l'aiuto di rotella da cucina, ritagliate quindi le vostre frappe in rettangoli di circa 5x10 centimetri e praticate poi due piccoli tagli in orizzontale, paralleli ai bordi.

Fate friggere le frappe in una padella capiente con abbondante olio caldo e, quando diventano dorate su ambo i lati, scolatele e mettetele su un piatto rivestito con carta assorbente.
Lasciatele intiepidire per qualche minuto, dopodiché spolverizzatele con lo zucchero a velo e servitele in tavola.
Accorgimenti
Setacciate accuratamente la farina prima di utilizzarla nella preparazione delle frappe.
Il burro, inoltre, non deve essere eccessivamente freddo, altrimenti potreste non riuscire a lavorarlo bene.
Idee e varianti
Potete sostituire la grappa con due cucchiai del vostro liquore preferito, per un dolce ancora più in linea con i vostri desideri!
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 14/02/2014 alle 10:10
Caro Fulvio, sì il lievito corrisponde al comune lievito in polvere per dolci che è possibile reperire al supermercato in bustina. 2 cucchiaini corrispondono, all'incirca, a 3/4 di una bustina.
Inviato da Fulvio il 12/02/2014 alle 14:02
Ciao, volevo sapere se il lievito che hai utilizzato corrisponde al comunissimo pane angeli o simile o ti riferisci al lievito madre disidratato? Due cucchiaini corrispondono a due bustine?
Grazie

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?