Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Dolci e Dessert / Paste Fresche / Frittelle americane
Ricetta Frittelle americane
Stampa questo contenuto

Frittelle americane

Difficoltà: difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note aggiuntive: + 30 minuti per il riposo dell’impasto

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

Pancakes, frittelle e altre idee per una colazione gustosa!

Le frittelle americane, note anche come pancake, sono dei soffici dolci che non mancano mai nella classica colazione americana e sono spesso mangiati anche come spuntino. Esistono più varianti di questa ricetta, in quanto ogni famiglia ha la sua, c’è persino chi mette latte acido o un goccio di aceto. Noi vi proponiamo questa ricetta.

Preparazione:
In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete quindi lo zucchero, un pizzico di sale e mescolate.
In un’altra terrina sbattete l’uovo, aggiungete 30 gr. di burro fuso e infine il latte. Unite quindi i contenuti delle due ciotole e amalgamate bene il tutto facendo attenzione che non si formino grumi.

Quando avrete ottenuto un composto liscio e vellutato lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti, dopodiché potete iniziare a cuocere le frittelle americane: ungete una padella antiaderente con il burro e fatela scaldare a fuoco medio-basso, versate quindi un po’ di impasto nella padella (più o meno un mestolino), distribuitelo per fargli assumere la classica forma rotonda e lasciate cuocere a fuoco basso.
Quando vedrete delle bollicine sulla superficie, significa che dovete girare la frittella. Fate quindi cuocere anche l’altro lato e tenete in caldo la frittella mentre cuocete le altre.
Servite le frittelle americane calde una sull’altra, spalmatele con del burro e versate abbondante sciroppo di acero.

Accorgimenti:
Se l’impasto risultasse troppo denso potete aggiungere qualche cucchiaio di latte.

Idee e varianti:
Al posto di ungere la padella con del burro, potete optare per dell’olio, meglio se di semi in quanto quello d’oliva ha un sapore più forte.
Invece dello sciroppo di acero potete mettervi della frutta fresca a pezzetti e zucchero a velo o della crema al cioccolato.

Commenti:

Inviato da Gustissimo.it il 07/01/2014 alle 18:46

@Lavy: forse è meglio usare le fruste a mano, non elettriche, altrimenti l'impasto rischia di montare troppo.

Inviato da Gustissimo.it il 07/01/2014 alle 17:28

@Mauro: per “cucchiai” si intendono quelli più grandi, da minestra

Inviato da lavy il 30/11/2013 alle 00:13

ciao ma si usano le fruste del frullatore ?? o con un semplice cucchiaio in legno? grazie speriamo bene

Inviato da Mauro il 22/11/2013 alle 19:19

Voglio proprio provarla. Per 2 cucchiai di lievito e di zucchero intendete cucchiaini da te ?

Inviato da Gustissimo.it il 20/11/2013 alle 16:54

Ciao Sabrina, certo che puoi usare il lievito Pane degli Angeli!
L'impasto deve riposare per 30 minuti in frigorifero per essere più soffice al momento della cottura.
Hai provato a cucinarle? Come è andata? :)