Pancake

Pancake
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
5.0 32

Pancakes, frittelle e altre idee per una colazione gustosa!

Introduzione
Il pancake è un dolce di tradizione anglosassone, che si differenzia a seconda dei luoghi e dalle culture. I più famosi, almeno per l’immaginario cinematografico, sono i pancakes americani.
Preparazione
Setacciate la farina in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale, un cucchiaino di zucchero e il lievito in polvere.

Separate gli albumi dai tuorli: montate con lo sbattitore elettrico i primi a neve e sbattete, sempre con le fruste elettriche, leggermente i secondi.

In un’altra ciotola mescolate il latte e il burro sciolto a bagnomaria, unite i tuorli, aggiungete gli ingredienti farinosi e, infine, gli albumi a neve, quindi mescolate.
Cottura
Ungete di burro una padella antiaderente, versate un mestolo di composto roteando la padella per distribuirlo bene e fate cuocere da entrambi i lati. Ripetete l’operazione fino a esaurimento ingredienti.
Accorgimenti
Per far risultare i pancakes più soffici è importante non mescolare troppo a lungo i composti (quello di farina e quello di uova) per non facilitare la formazione di glutine.
Idee e varianti
Nella tradizione americana i pancakes sono guarniti con sciroppo d’acero, ma voi potete gustarli secondo il vostro gusto con cioccolato, miele, burro fuso o come meglio preferite.
Inviato da Gustissimo.it il 19/07/2016 alle 13:03
Ciao Roberta! Puoi benissimo conservarlo, ma il consiglio è di non andare oltre le 12 ore ;-)
Inviato da Roberta il 17/07/2016 alle 17:01
Ciao, vorrei un informazione! Ho già fatto questa ricetta altre volte ma mi stavo chiedendo....se preparo il composto la notte prima e lo conservo in frigo cosa succede?
Inviato da Gustissimo.it il 06/06/2016 alle 16:58
Ciao Ilaria. Solitamente non è consigliato conservare in frigo i pancake, ma nel caso in cui decidessi di farlo, una soluzione, almeno in parte, potrebbe essere quella di scaldarli leggermente prima di gustarli, ma difficilmente sapore e consistenza saranno gli stessi :-)
Inviato da ilaria il 30/05/2016 alle 01:55
ciao! il composto può rimanere in frigo se lo volessi usare nei giorni seguenti? se si per quanti giorni?:)
Inviato da Gustissimo.it il 09/07/2015 alle 16:53
Ciao Mario, sì puoi usare in sostituzione del lievito 1 cuucchiaino di bicarbonato e un pizzico di sale.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?