Crescente

Crescente
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 teglia
Tempo: 120 minuti
Note: + 2 ore per la lievitazione
Introduzione
La tipica focaccia della tradizione emiliana esaltata da un misto di salumi dal profumo invitante. Saporita e fragrante, adatta sia per uno spuntino che per un antipasto, la crescente vi conquisterà con la sua morbidezza dovuta a una doppia lievitazione e accentuata dalla superficie croccante.
Preparazione
Sgretolate il lievito di birra in una ciotola e scioglietelo con 50 g. di acqua e lo zucchero lasciandolo riposare per alcuni minuti.
Nel frattempo riempite una terrina con l’acqua rimanente e aggiungete a poco a poco la farina setacciata; mescolate facendo attenzione a non creare grumi e, quando l’impasto sarà omogeneo, unite la miscela di lievito.

Salate il composto e versateci lo strutto ammorbidito continuando a impastare finché gli ingredienti non saranno ben amalgamati in un impasto morbido ma compatto.
Tritate in modo grossolano i salumi misti con un coltello da cucina e aggiungeteli all’impasto.

Lasciate lievitare per 2 ore facendone raddoppiare le dimensioni e, trascorso questo tempo, trasferite il composto in una teglia unta stendendolo con le mani. Riempite dunque fino agli angoli creando le caratteristiche fossette con le dita.

Accendete il forno a 60°C e metteteci dentro la teglia coperta assieme a una pentola di acqua bollente, per 45 minuti, così da far lievitare nuovamente l’impasto.
Passato il tempo della seconda lievitazione togliete la pentola con l’acqua, alzate la temperatura del forno a 220°C e cuocete per altri 45 minuti. Non appena l’impasto risulterà dorato e croccante, sfornate la teglia e rovesciate la crescente su una spianatoia per farla raffreddare e asciugare in modo omogeneo.
Accorgimenti
Per ottenere una lievitazione ottimale è meglio coprire l’impasto con un panno in un ambiente umido di circa 24°C per favorire la ritenzione dell’umidità.
Idee e varianti
Così come tutte le focacce, la crescente ha un’infinita scelta di varianti a seconda dei propri gusti e della propria creatività. Molto apprezzata è la versione con il gorgonzola per un sapore più deciso, così come quella al rosmarino tritato per i palati più delicati.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?