Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Piatti Rustici / Focacce / Focaccia con la scarola
Focaccia con la scarola
Stampa questo contenuto

Focaccia con la scarola

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 55 minuti

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

La focaccia con la scarola è un’ottima ricetta che unisce il sapore amarognolo della verdura con un retrogusto agrodolce di uvetta e pinoli.

Preparazione:
Preparate la pasta lavorando la farina con sale e pepe. Aggiungete l’olio a filo e il vino in modo da ottenere un composto omogeneo e sodo. Coprite e fate riposare.
Nel frattempo lessate la scarola in poca acqua salata, scolatela al dente e strizzatela. Dissalate i capperi e fate rinvenire l’uvetta in un bicchiere di acqua o di vino.

Fate dorare l’aglio in un tegame con un po’ d’olio, aggiungete le acciughe e fatele sciogliere. Unite la scarola, le olive, l’uvetta, i capperi e i pinoli. Togliete dal fuoco, unite il parmigiano e aggiustate di sale e pepe.
Dividete in due parti la pasta per la focaccia e lavoratela.

Ungete una teglia, ricopritela con una parte della pasta e bucherellate il fondo con una forchetta.
farcite col composto di scarola e ricoprite con l’altra parte della pasta.
Con un coltello praticate dei tagli diagonali, salate e ungete la superficie con un filo d’olio.
Cuocete in forno già caldo a 200 gradi per circa 30 minuti.

Accorgimenti:
Per dare alla focaccia il suo classico aspetto, pigiate la pasta con i polpastrelli allargando leggermente le dita in modo da formare delle fossette.
Potete ottenere un impasto più morbido aggiungendo del bicarbonato o dell’acqua frizzante.

Idee e varianti:
Questa ricetta di focaccia con la scarola è senza lievito: potete in alternativa scegliere di usare la pasta per il pane o per la pizza.
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.