Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Piatti Rustici / Focacce / Focaccia con la scarola
Focaccia con la scarola
Stampa questo contenuto

Focaccia con la scarola

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 55 minuti
La focaccia con la scarola è un’ottima ricetta che unisce il sapore amarognolo della verdura con un retrogusto agrodolce di uvetta e pinoli.

Preparazione:
Preparate la pasta lavorando la farina con sale e pepe. Aggiungete l’olio a filo e il vino in modo da ottenere un composto omogeneo e sodo. Coprite e fate riposare.
Nel frattempo lessate la scarola in poca acqua salata, scolatela al dente e strizzatela. Dissalate i capperi e fate rinvenire l’uvetta in un bicchiere di acqua o di vino.

Fate dorare l’aglio in un tegame con un po’ d’olio, aggiungete le acciughe e fatele sciogliere. Unite la scarola, le olive, l’uvetta, i capperi e i pinoli. Togliete dal fuoco, unite il parmigiano e aggiustate di sale e pepe.
Dividete in due parti la pasta per la focaccia e lavoratela.

Ungete una teglia, ricopritela con una parte della pasta e bucherellate il fondo con una forchetta.
farcite col composto di scarola e ricoprite con l’altra parte della pasta.
Con un coltello praticate dei tagli diagonali, salate e ungete la superficie con un filo d’olio.
Cuocete in forno già caldo a 200 gradi per circa 30 minuti.

Accorgimenti:
Per dare alla focaccia il suo classico aspetto, pigiate la pasta con i polpastrelli allargando leggermente le dita in modo da formare delle fossette.
Potete ottenere un impasto più morbido aggiungendo del bicarbonato o dell’acqua frizzante.

Idee e varianti:
Questa ricetta di focaccia con la scarola è senza lievito: potete in alternativa scegliere di usare la pasta per il pane o per la pizza.
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.