Caramelle di ricotta e spinaci

Caramelle di ricotta e spinaci
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 75 minuti
Note: + il tempo necessario alla preparazione della pasta fresca all'uovo
Introduzione
Le caramelle di ricotta e spinaci sono un primo di pasta fresca all'uovo decisamente classico nella sostanza e nel sapore (non c'è niente di più tradizionale della pasta all'uovo ripiena di ricotta e spinaci), ma molto originale nella presentazione. La forma a caramella è infatti carina, insolita e divertente. E, a differenza di quanto potrebbe sembrare, non è difficile da realizzare: è sufficiente un po' di manualità e tanta pazienza!
Preparazione
Per prima cosa preparate gli spinaci saltandoli a fiamma dolce per un decina di minuti (o comunque finché non saranno completamente sfatti) in una padella antiaderente.

Una volta pronti, strizzateli bene, triturateli piuttosto finemente e mischiateli alla ricotta. Unite anche un po' di Parmigiano e il pecorino grattugiati. Mescolate bene in modo da ottenere un insieme omogeneo e compatto: insaporite quindi con la noce moscata e regolate di sale e pepe. Il ripieno delle caramelle è pronto.

A questo punto stendete la pasta fresca all'uovo fino a ricavarne una sfoglia sottile.

Con una rotella tagliapasta formate tanti rettangoli delle dimensioni di circa 10-12 cm per 8-10 cm. Mettete un cucchiaino di ripieno al centro di ogni rettangolo e realizzate la caramella in questo modo: arrotolate il rettangolo su di sé (dal lato più lungo) e richiudete i lembi, torcendo quello destro in senso orario, il sinistro in senso antiorario. In pratica, basta fare lo stesso movimento che si farebbe per chiudere l'incarto di una caramella.

Dopo aver esaurito tutti i rettangoli di pasta e aver terminato di preparare le caramelle, mettetele a cuocere (per circa 5 minuti) in una pentola piena di acqua salata precedentemente portata a ebollizione.

Mentre le caramelle sono sul fuoco, preparate il condimento: sciogliete il burro in una capiente padella antiaderente insieme alle foglie di salvia.
Scolate quindi le caramelle e versatele nel burro fuso: saltatele brevemente completando il condimento con timo, erba cipollina e una bella spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato. Mescolate bene per far insaporire ma con delicatezza, onde evitare la rottura delle caramelle. Servite subito!
Accorgimenti
La pasta fresca si secca con una certa rapidità: cercate quindi di realizzare le caramelle con velocità, appena avete tirato la pasta. Quando la sfoglia è ancora umida è infatti più facile lavorarla e plasmarla.

Un piccolo accorgimento per fare in modo che il ripieno si attacchi più facilmente alla pasta (e la caramella risulti quindi più compatta): spennellate ogni rettangolo con un pochino di uovo sbattuto, prima di adagiarvi il ripieno.
Idee e varianti
Provate a colorare una parte di impasto della pasta fresca all'uovo di verde (aggiungendo un po' di spinaci) e un'altra parte di rosso (aggiungendo del pomodoro). In questo modo le caramelle verranno di tre colori e la presentazione del piatto risulterà ancora più inusuale e divertente!

Per un ripieno più gustoso mischiate ricotta, un po' di Parmigiano Reggiano grattugiato e carne macinata, dopo aver cotto la carne in padella in un soffritto preparato con delle verdure tritate (carote, sedano e cipolle).

Se preferite, potete condire le caramelle con un leggero sughetto al pomodoro e basilico.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?