Gnocchi alla fontina

Ricetta Gnocchi alla fontina
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 100 minuti
Introduzione
Quello di “patate e formaggio” è un binomio perfetto per la cucina valdostana, presente in diverse portate nelle più svariate elaborazioni. Ecco tra i primi il classico per eccellenza: gnocchi alla fontina, una prelibatezza da gratinare in forno e da gustare accompagnando con vino DOC!
Preparazione
Per prima cosa lessate le patate in abbondante acqua. Dopo circa 25 minuti, controllate che siano cotte, quindi prelevatele facendo attenzione a non scottarvi. Pelate le patate e schiacciatele fino a ridurle in una purea finissima. Salate leggermente e amalgamate questa purea con la farina, lavorando il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo.
Prendendo un pezzetto di impasto alla volta, formate dei cilindretti dallo spessore di un dito e poi tagliateli in tanti pezzetti di circa 2-3 centimetri.
Munitevi ora di una grattugia e sulla parte ruvida appoggiate ogni singolo gnocchetto premendo leggermente con un dito.
Lessateli quindi in abbondante acqua salata. Quando gli gnocchetti verranno a galla, sarà il momento di prelevarli con un mestolo forato e trasferirli in una teglia alternando uno strato di gnocchi e uno di fontina tagliata a fette sottili. Ripete gli strati fino a esaurire gli ingredienti. L’ultimo strato dovrà contenere solo gnocchetti. Completate distribuendo in superficie qualche fiocchetto di burro e infornate a 200°C per una decina di minuti, giusto il tempo di far gratinare i vostri gnocchi alla fontina.
Lasciate riposare qualche minuto prima di gustarli in tutta la loro golosità!
Accorgimenti
Per ottenere degli ottimi gnocchetti di patate, è sempre indicato utilizzare patate a pasta bianca dall’aspetto farinoso, in quanto la loro maggiore concentrazione di amido si presta meglio al tipo di preparazione in questione.
Idee e varianti
Gli gnocchi alla fontina, così gustosi e saporiti, non hanno bisogno di altre aggiunte. Meritano però un accompagnamento DOC: il Valle d'Aosta Bianco o il Muller Thurgau sono i vini prescelti dalla tradizione. Da provare anche il Donnas rosso DOC.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?