Gnocchi di patate alla verza

Gnocchi di patate alla verza
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Gli gnocchi di patate alla verza sono una variante del classico piatto del giovedì, ed un’ottima idea per cucinare questo particolare cavolo, ricco di vitamine.
Preparazione
Lavate le patate e lessatele in abbondante acqua salata. Scolatele, sbucciatele e passatele nello schiacciapatate.
Lessate le foglie di verza per circa 10 minuti, scolatele, strizzatele e tritatele finemente.
Unite la verza alle patate, aggiungete la farina. Sbattete i tuorli col parmigiano, condite con un pizzico di sale, un po' di scorza di limone grattugiata e unite il composto all’impasto di patate e verza. Lavorate bene il tutto in modo da formare dei salamini da tagliare a tocchetti. Rigate gli gnocchetti con una forchetta e passateli velocemente nella farina.
Sciogliete una noce di burro in una casseruola e soffriggetevi la pancetta tagliata a dadini. Unite la salvia e il resto del burro.
Cuocete gli gnocchi immergendoli un po’ alla volta in abbondante acqua bollente salata, e scolateli a mano a mano che risalgono in superficie. Conditeli subito e servite gli gnocchi di patate alla verza spolverati di parmigiano.
Accorgimenti
Per ottenere la classica forma degli gnocchi, schiacciateli leggermente sul dorso di una forchetta.
Idee e varianti
Potete preparare una variante di questa ricetta foderando delle pirofile monoporzione con foglie di verza, riempiendole di gnocchi già conditi e gratinando il tutto in forno per qualche minuto.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?