Ravioli al sugo di melanzane

Ravioli al sugo di melanzane
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 60 minuti
Note: + circa 20 minuti di riposo della pasta
Introduzione
Quanto sono buoni i ravioli al sugo di melanzane, in particolar modo sotto le feste natalizie! Una delizia, da gustare in compagnia di tutta la famiglia, che assumerà un gusto ancora più speciale quando a prepararli sarete proprio voi! Seguite la nostra ricetta!
Preparazione
Iniziate subito con la preparazione del condimento: tagliate finemente una carota, una cipolla e un gambo di sedano e mettete il trito a rosolare in padella con un paio di giri di olio extravergine di oliva. Intanto lavate, asciugate, tagliate a cubetti la melanzana e unitela in padella lasciandola dorare leggermente. A questo punto unite la polpa di pomodoro, un bicchiere d’acqua, aggiustate di sale e di pepe e lasciate cuocere per almeno 30 minuti a fuoco moderato. Spegnete e tenete da parte.

A seguito occupatevi della preparazione del ripieno: tritate la cipolla, la carota e il sedano rimasti e fateli rosolare in padella con l’olio e le foglie di alloro. Unite in seguito il macinato di carne e fatelo rosolare bene. Lasciate cuocere per circa 10-20 minuti fino a cottura, spegnate il fuoco, togliete l’alloro e disponete il tutto in una ciotola capiente. Lasciate raffreddare e poi aggiungete il prosciutto e la mortadella a piccoli pezzi, 2 uova, un’abbondante macinata di pepe, una grattugiata di noce moscata, il Parmigiano Reggiano grattugiato e il sale. Mescolate bene fino a ricavare una farcia morbida ma ben compatta. Per aiutare questa operazione aggiungete all’occorrenza poco pangrattato. Coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigo.

Preparate quindi la pasta: disponete la farina a fontana su un tagliere di legno o se preferite in una ciotola ampia. Rompete al centro le uova rimaste, salate e iniziate a inglobare bene la farina alle uova. Quando il composto sarà abbastanza compatto, lavoratelo su un piano infarinato per almeno 5-6 minuti. Una volta ricavato un composto ben compatto, lasciatelo riposare in un luogo asciutto e fresco ricoperto da pellicola trasparente per 15-20 minuti.

Quando i tempi di riposo saranno trascorsi, iniziate a comporre i vostri ravioli.
Prendete la pasta e stendetela con l’aiuto di una macchina apposita o di un semplice mattarello. Una volta ottenuta una sfoglia sottile, stendetela su un piano infarinato. Disponete su metà della sfoglia, a circa 3 centimetri di distanza tra loro, tante piccole palline di ripieno e richiedete disponendo sopra un altro strato di pasta. Con le dita pressate bene sui lati dei ravioli per togliere l’aria e tagliateli con una rotellina della misura desiderata. Con i rebbi di una forchetta sigillate bene i lembi di ogni raviolo e teneteli da parte su canovacci infarinati. Quando saranno tutti pronti, lessateli per pochi minuti in acqua bollente salata e conditeli con il sugo preparato in precedenza.
Accorgimenti
L’utilizzo della macchina per la pasta vi permetterà di ottenere una sfoglia liscia e sottile in poco tempo.
Idee e varianti
In questo caso le idee e varianti potrebbero essere davvero molte. Per quanto riguarda la sfoglia, potete utilizzare tutta farina di semola o decidere di farla con 300 g di farina di grano tenero 00 e 100 g di farina di semola. Questo dipende dai vostri gusti rispetto alla consistenza della sfoglia. Il ripieno può essere arricchito unendo circa 100 g di bietole scottate e tritate o utilizzando solo mortadella o solo prosciutto. Per un sapore più forte, inoltre, potete sostituire al Parmigiano Reggiano altri formaggi come il Pecorino Romano. Il condimento può essere modificato utilizzando altre verdure o preparando un sugo solo di pomodoro, anche fresco aromatizzato al basilico.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?