Crema di aragosta

Crema di aragosta
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 70 minuti
Introduzione
Raffinata ed elegante, la crema di aragosta ha una consistenza vellutata e un sapore delicato, ma intenso, che la rendono un piatto da riservare solo alle occasioni speciali: ad esempio, è perfetta da preparare per le festività.
La preparazione non è né lunga, né particolarmente impegnativa, ma il risultato è strepitoso e accontenterà anche i palati più esigenti! Preparatela come zuppa, come entrée o, alternativamente, come finger food ponendola in bicchierini per un aperitivo di classe!
Preparazione
Per prima cosa immergete l'aragosta in acqua calda e fatela lessare per una decina di minuti. Trascorso questo lasso di tempo, scolatela e apritela usando delle forbici o delle pinze appostite (non gettate i pezzi di carapace). A questo punto estraete tutta la polpa a tagliatela a pezzetti.

Ora mettete la polpa a rosolare in padella insieme ad una noce di burro e, quando si sarà sciolto, sfumate con il cognac. Fatelo evaporare e spegnete il fuoco.

Tagliate a pezzetti il carapace dell'aragosta e tenetelo a portata di mano. Tritate finemente lo scalogno e mettetelo a soffriggere in un po' d'olio extravergine d'oliva in una capiente casseruola insieme alle foglie di alloro e a un po' di timo. Unite quindi al soffritto il carapace a pezzetti e rosolatelo velocemente, aggiungendo anche la farina. Coprite il tutto con un po' d'acqua e fate cuocere dolcemente per 40 minuti circa: l'acqua non deve arrivare ad ebollizione, ma solo sobbollire.

Trascorso il tempo di cottura, filtrate il composto, dopodiché mettetelo nuovamente a cuocere, unendo anche la passata di pomodoro e la polpa di aragosta. Regolate di sale e pepe.
Dopo circa 8-10 minuti, togliete dal fuoco e passate il tutto al frullatore. Per finire, unite la panna e mescolate bene: la crema di aragosta è pronta da servire!
Accorgimenti
Per ottenere il miglior risultato possibile sarebbe bene cucinare l'aragosta viva, perché più ricca di polpa. Se non è viva, deve essere comunque freschissima!

Abbiamo indicato negli ingredienti 1,5 kg di aragosta: il consiglio è di acquistarne 2 del peso, circa, di 700-800 g ciascuna.

Se non doveste trovare al mercato l'aragosta, potete ripiegare sull'astice: la sua polpa è gustosa e altrettanto perfetta per questa preparazione!
Idee e varianti
Per una crema più ricca e saporita unite all'aragosta anche dei gamberi.

Se preferite, potete lasciare qualche pezzetto di polpa di aragosta intero.

Potete utilizzare questa deliziosa crema anche come condimento per un piatto di pasta o un risotto: sarà una bontà! Se la servite come zuppa, presentatela con crostini di pane o pane tostato.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?