Calamari imbottiti

Ricetta Calamari imbottiti
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Una ricetta sfiziosa che farà sembrare una cuoca esperta anche chi è alle prime armi. Un ottimo secondo piatto, ma se servito a fettine sottili può diventare anche un sofisticato antipasto di pesce.
Preparazione
Lavate accuratamente i calamari e asciugateli, poi puliteli, eliminando la cartilagine e il dente centrale (trovate tutte le istruzioni nel nostro articolo "Come pulire i calamari").

Tagliate i tentacoli e triturateli con la mezzaluna. In una terrina amalgamate il trito di tentacoli con del prezzemolo tritato, l'uovo e un po' di pangrattato a seconda della consistenza dell'impasto che deve risultare piuttosto corposo. Salate e pepate a piacere.

Con l'aiuto di una forchetta riempite i calamari con il composto e chiudeteli con uno stuzzicadenti. Cuoceteli in padella con un filo di olio extravergine di oliva per 10-15 minuti, girandoli di tanto in tanto per una cottura uniforme.
Accorgimenti
Per tritare più facilmente i tentacoli dei calamari potete scottarli velocemente in una padella antiaderente senza aggiungere condimenti. Attenzione a non esagerare con una cottura troppo lunga. I calamari, così come le seppie e i totani, se cotti troppo a lungo tendono a diventare duri e stopposi.
Scegliete calamari di media grandezza: ne serve uno a testa.
Idee e varianti
Questa ricetta è piuttosto saporita, sarebbe l'ideale accompagnarla con una misticanza di insalata verde.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da lulu il 30/12/2011 alle 19:38
i 40 minuti mi sembrano veramente troppi dal momento che si dice che troppa cottura rende duri e stopposi .

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?