Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Secondi Piatti / Molluschi / Calamari ripieni
Ricetta Calamari ripieni
Stampa questo contenuto

Calamari ripieni

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

Il calamaro è senz'altro uno dei molluschi più diffusi e apprezzati. Questa ricetta al forno, forse un po' laboriosa, è di grande effetto ed esalta il loro sapore in una maniera assai originale.

Preparazione:
Pulite bene i calamari, separandoli dai tentacoli, svuotandoli, eliminando la testa e l’osso interno e lavandoli sia all'interno che all'esterno. A parte tritate i tentacoli con le acciughe, l'aglio, il prezzemolo e mescolate il tutto alla mollica di pane bagnata nel latte e poi strizzata. Unite l'uovo, il sale, il pepe, il parmigiano grattugiato e continuate a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo, ma abbastanza consistente.

Riempite con questo composto i calamari, cuciteli con del filo bianco abbastanza grosso, disponeteli in una pirofila unta di olio. Mettete la pirofila sul fuoco vivo e lasciateli colorire. Aggiungete il vino e dopo 3 o 4 minuti passateli in forno a 160°C per una ventina di minuti. Ogni tanto irrorateli con il loro sughetto.

Accorgimenti:
Se non disponete di filo, e i calamari sono sufficientemente grossi, potete farne a meno, avendo cura di non riempire eccessivamente i molluschi. In generale, cercate di fare in modo che il composto non sia troppo liquido e disponete i calamari nella pirofila lasciando un certo spazio fra l'uno e l'altro.

Idee e varianti:
I calamari ripieni si possono servire caldi, ma anche freddi, affettati e irrorati con una saletta verde o di soia.
Una variante alla ricetta che vi proponiamo è quella di procedere alla cottura in padella, anziché al forno. In questo caso, procuratevi una padella sufficientemente grande, preparate un soffritto d'aglio e depositate con cura i calamari. Fate cuocere a fiamma bassa, tappando con un coperchio, per circa mezz'ora. Se gradite, potete aggiungere un po' di conserva di pomodoro.
Un ultimo consiglio: nel ripieno potete aggiungere anche una manciata di capperi sminuzzati.

Commenti:

Inviato da Gustissimo.it il 27/08/2013 alle 16:35

Grazie Debora!

Inviato da Debora il 11/08/2013 alle 13:13

Ottima ricetta!