Trofie ai funghi e bacon

 Ricetta Trofie ai funghi e bacon
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 100 minuti
Introduzione
Direttamente dalla Riviera Ligure un piatto da leccarsi i baffi! Le trofie ai funghi e bacon rientrano nella classifica dei primi più gettonati di questa regione. Con un po’ di salsa di pomodoro, funghi freschi e striscioline di bacon, renderete giustizia alle trofie fatte in casa, così come tradizione vuole.
Ah, non dimenticate i pinoli, quel tocco che fa la differenza!
Preparazione
Partite dalla pasta. Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro. Fate un incavo al centro nel quale versate un pizzico di sale e, un po’ alla volta, acqua tiepida. Lavorate l’impasto energicamente fino a quando avrà raggiunto una consistenza soda, liscia ed elastica. Coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare almeno 15 minuti.
Riprendete quindi il panetto e strappate un pezzettino di pasta alla volta che andrete a lavorare in modo da dargli la tipica forma allungata e semi-attorcigliata delle trofie. Man mano sistemate i pezzetti di pasta su un vassoio o su un piano infarinato, dove resteranno a riposo mentre vi dedicherete alla preparazione del condimento.

Pulite e lavate ortaggi e funghi.
Prendete quindi i pomodori, sbollentateli e passateli col passaverdure. Affettate i funghi e tritate finemente aglio e cipolla. Fate dorare questo trito in una casseruola utilizzando olio extravergine d’oliva. Aggiungete successivamente i funghi e la passata di pomodoro.
Lasciate trascorrere qualche minuto, aggiustate di sale, spolverizzate un po’ di pepe e infine incorporate i pinoli, quindi coprite e procedete con la cottura per altri 30 minuti a fiamma dolce.

Nel frattempo (non si sta mai con le mani in mano!) tagliate a striscioline il bacon e rosolatelo in padella finché diventi dorato e croccante.
Dopo questa operazione, non vi resta che cuocere le trofie in abbondante acqua salata.
Scolatele al dente, conservando un po’ d’acqua di cottura. Trasferitele nella casseruola contenente la salsa di funghi, unite anche le striscioline di bacon e mantecate il tutto con l’aggiunta di un mestolo di acqua di cottura della pasta.
Impiattate e completate con prezzemolo tritato finemente e formaggio grana grattugiato.
Accorgimenti
Un consiglio utile sulla preparazione del bacon: quando fate rosolare le striscioline, non aggiungete olio, perché con il calore la parte grassa si scioglierà da sé. Inoltre, una volta pronto, tenetelo in caldo, altrimenti si indurirà immediatamente.
Idee e varianti
Questa ricetta ligure, grazie al gusto deciso del bacon e a quello raffinato dei funghi freschi, non ha bisogno di significative aggiunte. Per questo, se proprio volete variare, Gustissimo vi consiglia di puntare semplicemente su spezie ed erbette aromatiche. Qualche idea? Menta essiccata, zenzero, basilico fresco.
La tradizione infine consiglia di abbinare alle trofie ai funghi al bacon un raffinato Vermentino bianco, magari Colline di Levanto.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?