Cavatelli allo scoglio

Cavatelli allo scoglio
Senza Lattosio
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Note: + il tempo di pulizia e spurgo dei frutti di mare
Introduzione
I cavatelli allo scoglio sono un primo piatto che racchiude in sé tutto il meglio della tradizione culinaria mediterranea: a cominciare dal formato di pasta (i cavatelli molisani e pugliesi), per continuare con il pesce (calamari, cozze e vongole) e per finire con i pomodori e il prezzemolo a colorare e a legare il tutto.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Come prima cosa occupatevi del pesce: sciacquate sotto l’acqua le vongole, poi ponetele in una capiente insalatiera colma di acqua fredda e sale grosso e lasciatele spurgare per 2 ore; ripetete l’operazione una seconda volta prima di risciacquarle e utilizzarle per la ricetta.

Pulite le cozze sciacquandole sotto l’acqua, raschiandone i gusci con un coltellino o una paglietta e staccando il bisso.
Lavate i calamari e separate le teste dai corpi eliminando le viscere; privateli della pelle utilizzando un coltellino e gettate via anche la penna di cartilagine; da ultimo, eliminate il beccuccio posto in mezzo ai tentacoli, dopodiché tagliateli a pezzetti grossolanamente.

In 2 tegami capienti fate aprire le cozze e le vongole a fiamma moderata: saranno sufficienti 3-4 minuti per le prime e 5 minuti per le seconde. Quando risulteranno aperte, spegnete i fuochi e filtrate con un colino a maglie strette i liquidi di cottura, poi sgusciate i molluschi e teneteli da parte.

Lavate i pomodori e tagliateli a pezzetti, dopodiché preparate un trito sottile con il prezzemolo lavato.
Prendete una padella e fatevi soffriggere l'aglio schiacciato in un filo d’olio; non appena risulterà colorito, toglietelo dalla padella e aggiungete i pomodori facendoli cuocere per 5-6 minuti circa. A questo punto unite in cottura i calamari e lasciateli cuocere per 12-15 minuti, in modo che si ammorbidiscano al punto giusto.

Durante la cottura dei calamari, unite in padella il liquido di cottura di cozze e vongole che aiuterà ad insaporire il condimento e aggiustate con pochissimo sale e con del pepe.

Nel frattempo portate a bollore dell’acqua, salatela e fatevi lessare i cavatelli.

Scolateli quando saranno ancora al dente e versateli nella padella del condimento aggiungendo anche le cozze e le vongole sgusciate: fate saltare il tutto a fiamma moderata, spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite in tavola il primo fumante.
Accorgimenti
Se dopo il secondo spurgo le vongole dovessero sembrarvi ancora sabbiose, effettuate un altro ammollo!

Attenzione al sale in questa preparazione: le vongole doneranno buona sapidità al piatto.

I cavatelli potete acquistarli secchi o freschi, a seconda delle vostre preferenze; in base alla scelta, valutate i tempi di cottura.
Idee e varianti
Se volete arricchire questo piatto di cavatelli, potete utilizzare dei gamberi e degli scampi da unire agli altri ingredienti!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?