Baccalà alla romana

Baccalà alla romana
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti
Note: + 24-36 ore di ammollo del baccalà
Introduzione
Il cenone di Natale dei romani non può dirsi completo se non prevede, tra le varie portate, il baccalà cucinato secondo la ricetta tradizionale. Considerato da sempre un alimento povero, in realtà il merluzzo, declinato nelle varie versioni, si presta a molteplici e gustose preparazioni.
Preparazione
Tagliate il baccalà (che avrete fatto ammollare per 24-36 ore, in base alla sua grandezza) in tranci e affettate i pomodori in pezzi regolari.

In un tegame, fate imbiondire l’aglio nell'olio per pochi minuti; quando sarà dorato, eliminatelo e aggiungete le olive, i pinoli e l’uvetta precedentemente ammollata.

Cuocete per pochi minuti, aggiungete i pomodori e fate insaporire.

Unite 400 ml di acqua calda, un pizzico di pepe e proseguite la cottura per 20 minuti.

Infarinate nel frattempo i filetti di baccalà, e, in un altro tegame, soffriggeteli con un po’ d’olio.

Trasferite i tranci di baccalà nella padella con la salsa e pomodoro e continuate a fuoco basso per 30 minuti.
Accorgimenti
Lavate sotto acqua corrente e poi lasciate in ammollo il baccalà per 24-36 ore: dovete assolutamente eliminare ogni traccia del sale di conservazione.
Idee e varianti
La tradizione laziale prevede, come variante alla preparazione base, l’aggiunta dei ceci: con poca fatica otterrete uno strepitoso piatto unico. Al posto delle olive nere, se preferite, potete utilizzare quelle verdi.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?