Baccalà con cipolle rosse, mandorle e aceto balsamico

 Ricetta Baccalà con cipolle rosse
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Un’insolita rivisitazione del classico baccalà: un piatto di pesce dal sapore delicato, ma anche rustico, per mettere d’accordo i palati più disparati.
Preparazione
Dividete con cura i filetti di baccalà, sciacquateli per eliminare gli ultimi residui di sapidità in eccesso e metteteli da parte.
Affettate finemente le cipolle e riponetele in una terrina. In un tegame capiente, scaldate abbondante olio extravergine d’oliva; infarinate i filetti di baccalà e cuoceteli nell’olio, lasciandoli dorare per bene da entrambi i lati. A metà della doratura, aggiungete le mandorle e le cipolle; salate e lasciatele appassire per almeno dieci minuti, dopodiché sfumate con abbondante vino rosato. Mentre il vino si asciuga, aggiungete anche le foglie di alloro.
Quando tutto l’olio sarà asciutto, irrorate con un filo di aceto balsamico e lasciate che anche questo si asciughi. Il pesce deve risultare accompagnato da una sorta di crema composta dalle cipolle ormai quasi disciolte, olio, farina, mandorle, vino e aceto balsamico. Servite tiepido.
Accorgimenti
Prima di aggiungere le cipolle al pesce, lasciatele riposare per qualche minuto in abbondante acqua fredda con qualche goccia di aceto di mele. In questo modo perderanno il sapore acidulo e acquisiranno ancora maggiore dolcezza.
Idee e varianti
Se volete completare il piatto con un tocco mediterraneo, potete aggiungere al baccalà, assieme all’alloro, rosmarino, capperi e olive nere.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?