Baccalà di San Giuseppe

Baccalà di San Giuseppe
Senza Lattosio
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 60 minuti
Introduzione
Gustoso e profumato, il baccalà di San Giuseppe è un delizioso piatto molisano da arricchire con tanti ingredienti saporiti e da cuocere in forno. Si tratta di uno dei tanti piatti che, secondo la tradizione, si cucinano nella giornata di San Giuseppe per festeggiare e onorare il santo.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate a pezzi il baccalà già bagnato, poneteli in una teglia da forno ben oliata e teneteli momentaneamente da parte.

Fate dorare la mollica di pane nel forno già caldo a 200°C per 7-8 minuti, poi sbriciolatela grossolanamente e versatela in una terrina. Nel frattempo ammollate l’uvetta per 10 minuti in acqua fredda.

Aggiungete nella terrina con la mollica i gherigli di noce e le acciughe, entrambi sminuzzati finemente, poi l’aglio sbucciato e tritato, l’uvetta spezzettata, infine il prezzemolo tritato.
Mescolate tutti gli ingredienti aggiustando di sale e pepe, poi unite 150 ml di olio e, infine, utilizzate il condimento cospargendolo sul baccalà posto all'interno della teglia.

Cuocete nel forno già caldo a 180°C per 30 minuti.
Quando il baccalà sarà ben dorato, sfornatelo e lasciatelo riposare per alcuni minuti, quindi servitelo in tavola.
Accorgimenti
Se utilizzate la mollica di pane raffermo, sminuzzatela senza passarla in forno.
Idee e varianti
Per ottenere una crosticina in superficie ancora più appetitosa dovrete solo cospargerla con 30 g di pangrattato. Dopo i primi 20 minuti di cottura in forno, azionate il grill e cuocete per altri 10 minuti.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?