Cozze alla tarantina

Ricetta Cozze alla tarantina
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
5.0 3
Introduzione
Un piatto di mare, invitante e profumato, secondo la buona tradizione tarantina. Cozze, aglio, prezzemolo, pepe, olio, pomodori e vino bianco: ecco gli ingredienti necessari per realizzare questa gustosa pietanza. Solo un avvertimento: accertatevi che i molluschi siano freschi!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate con cura le cozze eliminando tutte le incrostazioni e il bisso. Mettete sul fuoco una padella capiente, versatevi 3 cucchiai d’olio, aggiungete uno spicchio d’aglio e un po’ di prezzemolo tritato. Fate leggermente scaldare e subito dopo mettete anche le cozze che bagnerete con il vino bianco e lascerete sfumare. Coprite e spegnete quando si saranno aperte. A questo punto lasciatele raffreddare un po’, quindi eliminate le cozze riamassero chiuse o le valve vuote. Filtrate il liquido di cottura senza eliminarlo perché lo riutilizzerete a breve.

In un tegame fate imbiondire lo spicchio d’aglio in 2 cucchiai d’olio, aggiungete la polpa, un pizzico di sale e un po’ di pepe. Proseguite la cottura a fiamma dolce per alcuni minuti.
È ora il momento di unire le cozze al sugo di pomodoro, diluendo il tutto con il loro liquido di cottura prima filtrato. A fiamma dolce continuate la cottura per alcuni minuti, tanto quanto basta per far restringere un po’ il sugo. Prima di servire, un’altra spolverizzata di pepe e un po’ di prezzemolo fresco spezzettato con le mani. Buona cozzata alla tarantina!
Accorgimenti
Al momento dell’acquisto assicuratevi che le cozze siano ben chiuse. Per pulirle meglio, strofinate la loro superficie con una spugnetta metallica, insistendo sulle incrostazioni più ostinate, poi lavatele più volte sotto il getto d’acqua fredda. Durante la cottura muovete ogni tanto il tegame per accelerare l’apertura e, una volta cotte, eliminate senza indugi le cozze rimaste chiuse.
Attenzione nell’utilizzo del sale: moderate le quantità perché le cozze rilasceranno il loro nel liquido di cottura che poi unirete al sugo di pomodoro.
Idee e varianti
La ricetta tradizionale prevede anche l’aggiunta del peperoncino che potrete inserire intero (per poi eliminarlo successivamente) o tritato, magari insieme all’aglio.
Accompagnate ovviamente con fette di pane pugliese abbrustolito e un buon vino bianco, lo stesso che avete utilizzato per la cottura.
Commenti
3 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 01/09/2014 alle 09:09
Grazie mille! :)
Inviato da Maurizio il 30/08/2014 alle 21:29
Alla tarantina , assolutamente da leccarsi le dita !!! Provato il 30 / 8 / '14
Inviato da pietro il 22/07/2014 alle 15:39
complimenti x la vostra ricetta che ho usato oggi...cozze alla tarantina ed ho avuto un gran successo....grazieeeee.......

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?