Orata alla ligure

Orata alla ligure
Senza Glutine
Senza Lattosio
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti
Introduzione
Piatto elegante e delicato, l'orata alla ligure è una portata ideale per fare una bella figura con i vostri ospiti! Si tratta di un secondo molto genuino e non troppo complicato da preparare, che vi permetterà di portare in tavola tutti i profumi tipici della Liguria.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sbucciate le patate e i lavate i pomodorini, quindi tagliate a rondelle le prime e a pezzetti piccoli i secondi; tenete i pomodorini da parte e fate lessare in acqua bollente leggermente salata le patate: lasciatele in cottura per 12-15 minuti circa, poi scolatele.

Prendete le orate già pulite e sciacquatele, dopodiché adagiatele all’interno di una placca foderata di carta da forno, irroratele con dell’olio e fatele cuocere per 15-18 minuti a 180°C.

Mentre il pesce è in forno, scaldate un filo d’olio in padella, unitevi 1 spicchio d’aglio e lasciatelo colorire; aggiungete i pinoli, i pomodori a pezzetti e fate soffriggere per 3 minuti appena.

Ora spolverizzate con il prezzemolo fresco tritato, aggiungete le patate lessate e le olive taggiasche e, dopo 7 minuti, sfumate con il vino bianco. Quando l’alcool sarà evaporato, aggiustate di sale e terminate la cottura per 4 minuti.

Non vi resta che estrarre il pesce dal forno, impiattarlo e accompagnarlo con le verdure saltate in padella.
Accorgimenti
Consigliamo di chiedere al vostro pescivendolo di pulirvi le orate: in questo modo non dovrete far altro che sciacquarle e metterle a cuocere in forno. In caso contrario dovrete procedere con la squamatura, l'eviscerazione e la sfilettatura. Per il numero di orate da acquistare, valutate in base alla loro grandezza: potete acquistarne 4 piccole o 2 grandi.

Questo piatto può essere preparato anche utilizzando solo i filetti dell'orata! In questo caso, fateli cuocere per circa 10 minuti a 180°C.

Se non trovate le olive taggiasche, acquistate pure delle olive nere o verdi classiche.
Idee e varianti
Il piatto proposto si presta perfettamente ad essere arricchito con dei capperi sotto sale sciacquati, delle zucchine o melanzane tagliate molto finemente e fatte saltare in padella con gli altri ingredienti e anche con del rosmarino!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?