Tempura

Ricetta Tempura
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti

Troverete qui le tradizionali ricette per cucinare i piatti tipici delle tavole giapponesi:

Introduzione
La tempura è un piatto giapponese a base di verdure e pesce pastellati e fritti. La sua origine risale ai primi contatti dei giapponesi con i cristiani; infatti, quattro volte l’anno, questi ultimi si astenevano dal mangiare carne, ripiegando su pesce e verdure. Dal nome di questi periodi, tempora, deriva il nome di questo gustoso piatto.

Ingredienti

•1 tazza di acqua• Acqua •1 tazza di farina• Farina •1 cucchiaio di maizena o fecola di patate• Amido di mais •Verdura fresca a piacere• Verdure •Pesce fresco a piacere• Pesce •4 cucchiai di sakè• Sake •1 tazza di brodo dashi• Brodo dashi •4 cucchiai di salsa di soia• Salsa di soia •1 cucchiaino di zucchero• Zucchero •Olio per friggere q.b.• Olio per friggere
Preparazione
Preparate una pastella con acqua, farina e un cucchiaio di maizena o fecola di patate. Mescolate bene per ottenere un composto omogeneo.
Inzuppate le verdure lavate, pulite e tagliate, e il pesce, anch’esso pulito e tagliato a pezzetti, nella pastella.
Fate friggere ciascun pezzo in abbondante olio, perfetto quello di semi, assicurandovi che quando li immergete l’olio sia già ben caldo, a circa 160°C.
Friggete pochi pezzi per volta e cambiate l’olio spesso, non appena viene sporcato da eccessivi resti di pastella.
Togliete i pezzi di tempura dall’olio bollente non appena avranno acquisito un colorito dorato.
Scolateli e posizionateli su fogli di carta assorbente.
In una pentola a parte portate a ebollizione un composto di brodo dashi, sakè, salsa di soia e poco zucchero.
Servite la tempura con la salsa così ottenuta, ancora calda.
Accorgimenti
Per una pastella croccante e leggera utilizzate nella preparazione dell’acqua frizzante fredda. Basterà lasciare in frigorifero una bottiglia di acqua frizzante un paio di ore prima della preparazione della pastella. In alternativa lasciate sciogliere nell’acqua qualche cubetto di ghiaccio, oppure mettete direttamente la pastella pronta in frigorifero.
Quando mescolate l’acqua con la farina poi non è necessario creare un composto omogeneo. Infatti, i grumi di farina rendono la panatura ancora più appetitosa e croccante.
Idee e varianti
Per questo tipo di piatto potete scegliere a vostro piacimento tutti i tipi di pesce e verdure, per innovare sempre questa semplice ricetta.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?