Arancini ai funghi

Arancini ai funghi
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 15 pezzi
Tempo: 70 minuti
Introduzione
Qualunque sia il loro ripieno, gli arancini di riso siciliani sono sempre di una bontà irresistibile: non fanno certamente eccezione gli arancini ai funghi! La loro preparazione è molto simile a quella dei classici arancini al ragù, dai quali differiscono solo per il ripieno, morbido e cremoso, a base di mozzarella filante, besciamella e ovviamente funghi!
Preparazione
Per prima cosa fate cuocere il riso in parecchia acqua bollente salata; una volta spento il fuoco, insaporite con il burro e con 80 g di Parmigiano Reggiano grattugiato. Mettete quindi da parte il riso per farlo raffreddare.

Nel frattempo pulite i funghi passondovi sopra un canovaccio umido per eliminare i residui terrosi, dopodiché eliminate la parte terminale dei gambi e tagliateli a pezzetti molto piccoli. Scaldate in padella un filo d’olio extravergine e fatevi soffriggere 1 spicchio d’aglio; dopo 2 minuti toglietelo dalla padella e mettete in cottura i funghi. Cuoceteli per 7-8 minuti e verso fine cottura aggiustate di sale e aggiungete anche il prezzemolo.

Preparate il ripieno: incorporate alla besciamella i restanti 120 g di Parmigiano, mescolate bene e aggiungete anche la mozzarella tagliata a cubetti, i funghi, il sale e un pizzico di pepe.

Quando il riso si sarà raffreddato, prendetene una piccola quantità (circa un pugno) in mano e lavoratela leggermente fino a creare una piccola cavità nella quale disporrete 1 cucchiaio di ripieno ai funghi. Chiudete quindi l'arancino con un altro poco di riso, formando una piccola palla ben compatta e chiusa.

A questo punto potete cuocere gli arancini: dopo averli passati nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato, metteteli a friggere nell’olio di semi caldo (abbondate pure con l'olio, gli arancini devono essere immersi quasi completamente). Durante la cottura girateli di tanto in tanto per farli dorare uniformemente: quando saranno ben coloriti potete toglierli dall’olio con una schiumarola e adagiarli in un piatto coperto di carta assorbente.

Servite gli arancini ben caldi spolverizzandoli con i semi di sesamo.
Accorgimenti
Per i vostri arancini potete utilizzare anche altri funghi: l'importante è tagliarli a pezzetti di dimensioni piuttosto piccole.

Quando formate gli arancini è utile bagnarsi spesso le mani con acqua fredda: serve per evitare che il riso si attacchi impedendo un'agevole lavorazione.
Idee e varianti
Al posto di passare gli arancini nelle uova sbattute potete anche rotolarli in una semplice e più leggera pastella ottenuta mescolando acqua e farina (dopo vanno comunque passati nel pangrattato).

Un modo alternativo (ma sempre molto gustoso!) di preparare gli arancini ai funghi consiste nel cucinare normalmente il risotto ai funghi e, una volta che si sarà intiepidito, utilizzarlo per preparare gli arancini (passandoli nelle uova e nel pangrattato e friggendoli come da ricetta), senza quindi dover preparare a parte il ripieno.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?