Arancini bianchi

Arancini bianchi
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 60 minuti
Introduzione
Gli arancini! Che delizia! Questa volta ve li proponiamo in bianco, senza sugo rosso ma con ingredienti gustosi che li renderanno un piatto ambito sulla vostra tavola!
Preparazione
Mettete circa 2 litri d’acqua a bollire. Nel frattempo prendete una ciotola, mettete all’interno i dadini di prosciutto e di provola, 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, unite la besciamella, amalgamate bene, aggiustate di sale, pepe e lasciate da parte.

Quando l’acqua bolle, salatela e versatevi il riso.
Fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione, spegnete e lasciate leggermente intiepidire. Unite a questo punto le 2 bustine di zafferano disciolte in un bicchierino d’acqua, il burro a pezzetti, 200 g di Parmigiano Reggiano grattugiato e 2 uova. Mescolate in modo da far amalgamare bene tutti gli ingredienti ottenendo un composto ben compatto.

Lasciate raffreddare totalmente, bagnatevi leggermente le mani e iniziate a creare delle palline poco più piccole di quelle da tennis. Una volta terminata questa operazione prendete in mano una pallina per volta, fate un buco all’interno con le dita e inseriteci un cucchiaio della farcitura preparata in precedenza. Ricompattate la pallina con le mani e proseguite in questo modo fino a conclusione.

A questo punto prendete una padella capiente, riempitela per metà di olio per friggere e accendete il fuoco per farlo scaldare. A parte preparatevi tre piattini: nel primo mettete la farina, nel secondo le uova residue sbattute e nel terzo il pangrattato. Prendete una pallina per volta e passatela nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato.

Quando l’olio sarà abbastanza caldo iniziate a friggere 2-3 arancini per volta, rigirando un paio di volte gli arancini con una schiumarola. Scolate l’olio in eccesso con l’aiuto di qualche foglio da fritto. Procedete in questo modo fino a concludere tutte le palline.
Accorgimenti
Si consiglia di sigillare bene con le mani le palline prima di impanarle: si ridurrà al massimo la possibilità che gli arancini si aprano durante la frittura.
Idee e varianti
La farcitura può essere modificata in base ai vostri gusti: potete inserire delle verdure tagliate a tocchetti e sbollentate per poco tempo prima oppure piselli freschi. Per quanto riguarda i formaggi, sono preferibili quelli che “filano” come mozzarella o scamorza e per dare un tocco aromatico in più potete unire alla farcitura una generosa grattugiata di noce moscata.
Inoltre, se avete ospiti celiaci e non volete rinunciare a preparare questo delizioso piatto potete sostituire la farina di grano tenero a quella di riso e il pangrattato con la farina di mais tostato.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?