Panigacci di Podenzana

Ricetta Panigacci di Podenzana
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Annoverati tra i prodotti tipici della Lunigiana, i panigacci di Podenzana sono dischi di pane senza lievito, simili alle piadine e spesso impiegati per realizzare piatti più corposi. Una volta pronti, infatti, si possono ulteriormente lessare per qualche minuto e farcire con salse o sughi a piacere. Tradizionalmente da preparare con i testi di terracotta, si possono cucinare anche utilizzando una padella antiaderente.
Preparazione
Setacciate la farina, versatela in un contenitore e stemperatela con l’acqua (quanta ne basta per formare una pastella piuttosto liquida). Aggiungete qualche pizzico di sale e mescolate fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi, dopodiché lasciatelo riposare per 15 minuti.

Prendete una padella antiaderente, coprite il fondo con un sottile strato di olio e accendete il fornello a fuoco medio. Quando la padella diventa ben calda, versate un mestolo di pastella sul fondo, facendo in modo che si allarghi fino a formare un disco sottile circa 3 millimetri. Lasciate cuocere il panigaccio circa 3 minuti per lato, girandolo un paio di volte quando sarà ben solidificato su entrambi i lati.

Una volta pronto il primo panigaccio, prelevatelo con l’apposita paletta e riponetelo in un piatto. Procedete a fare gli altri panigacci sino al termine della pastella (ricordandovi ogni volta di ungere con un filo d’olio la padella).
Accorgimenti
La quantità di acqua da utilizzare dipende molto dal tipo di farina, dalla temperatura dell’ambiente e dal grado di assorbimento della farina stessa: il consiglio è di partire con circa 400 ml d’acqua e poi aggiungerne se necessario.
Idee e varianti
Potete utilizzare i panigacci in sostituzione del pane per accompagnare salumi e formaggi, oppure potete degustarli anche in versione dolce, cosparsi di nutella, miele o marmellata. Tuttavia la tradizione toscana li utilizza anche nella realizzazione di pietanze ancor più elaborate: potete sbizzarrirvi nel preparare i sughetti che più amate, vi basterà lessare per qualche minuto i panigacci, scolarli e disporli nei piatti cospargendoli con il sughetto preparato.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?