Pizza parigina

Pizza parigina
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 1 teglia
Tempo: 40 minuti
Note: + 2 ore e mezza per la lievitazione della pasta
Introduzione
Ricetta tradizionale napoletana, a metà tra una pizza e un rustico, molto gustosa e facile da preparare! Ideale da portare per un pranzo sulla spiaggia o, tagliata a quadrotti, servita per un succulento aperitivo.
Preparazione
Preparate in anticipo la pasta per la pizza: ponete la farina a fontana con un pizzico di sale su una spianatoia. Versate al centro il lievito sciolto in ½ bicchiere di acqua calda e 50 ml di olio extravergine di oliva. Mescolate inglobando poco per volta la farina e aggiungete tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto facile da lavorare.

Impastate con forza fino ad ottenere una consistenza morbida e liscia. Prendete una ciotola capiente, infarinatela leggermente e ponete al centro la pasta. Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo fresco e asciutto della casa per circa 2 ore e mezzo.

Passato il tempo necessario, preriscaldate il forno a 200°C, tagliate a fette la provola e passate i pomodori al passaverdure per eliminare i semini all’interno. A questo punto prendete la pasta per la pizza, infarinate il piano e stendetela con un matterello. Disponetela in una teglia dai bordi alti oliata e cominciate a farcirla stendendo uno strato di pomodori, uno di prosciutto e uno di provola, salate e pepate.

Potete ripetere l’operazione se volete la vostra parigina più alta e farcita. Infine stendete sopra il rotolo di pasta sfoglia, rimboccate bene i bordi sigillandoli con le mani e infornate per circa 25 minuti fino a doratura.
Accorgimenti
Per agevolare la lievitazione della pasta per la pizza utilizzate un canovaccio umido per coprire la ciotola.
Inoltre, se non avete tempo di aspettare che la pasta lieviti, utilizzate un rotolo di pasta per la pizza già pronta disponibile in tutti i supermercati.
Idee e varianti
Questa è una ricetta tradizionale regionale e l’utilizzo di questi ingredienti garantisce l’autenticità del piatto; se però non amate il prosciutto cotto o la provola, potete sostituirli per esempio con il prosciutto crudo e la mozzarella.
Inoltre, se state organizzando una festa a buffet, potrebbe essere divertente creare delle monoporzioni di pizza parigina utilizzando piccoli stampini e tagliando la pasta della misura necessaria, con l’aiuto di un ring da cucina o di un semplice bicchiere.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?