Pollo in potacchio

Pollo in potacchio
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Pochi ingredienti per un piatto gustoso che riporta alla tradizione marchigiana. Un piatto di carne semplice dal sapore autentico, rustico, che può essere preparato in tutte le stagioni dell’anno! Il nome “potacchio” pare sia riferito sia alla pentola capiente nella quale si cucinava sia al sugo gustoso che accompagna il pollo.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavate, asciugate e tagliate in pezzi il pollo.
Prendete una casseruola capiente e versate all’interno circa 3 giri d’olio extravergine di oliva, 3 spicchi d’aglio in camicia schiacciati, il rosmarino e il pollo lasciandoli rosolare per qualche minuto a fiamma vivace.

Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare l’alcool. A questo punto unite 3 cucchiai di polpa di pomodoro, salate, pepate e lasciate proseguire la cottura fino al termine; ci vorranno circa 20–30 minuti.
Nel caso in cui il pollo dovesse attaccarsi, unite qualche cucchiaio d’acqua.

Servite caldo con il sugo di accompagnamento.
Accorgimenti
Quando unite l’acqua per aiutare la cottura ed evitare di fare attaccare il pollo alla pentola, prestate attenzione a non eccedere. Aggiungete poca acqua per volta altrimenti il pollo risulterà bollito e non adeguatamente rosolato.
Idee e varianti
Se amate i sapori più vivaci potete aggiungere del peperoncino o se preferite la paprika forte. Può inoltre essere accompagnato da riso bollito condito con il sugo del pollo, divenendo piatto unico.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?