Tacchino arrosto con ciliegie

Ricetta tacchino arrosto con ciliegie
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Il tacchino arrosto con le ciliegie è un piatto preparato e consumato solo in rare occasioni da parte degli italiani, e questo è un vero peccato. Il gusto dolce delle ciliegie si accompagna perfettamente alla morbidezza del tacchino, creando un connubio unico di profumi e sapori.
Preparazione
Allargate le fette di tacchino con l'aiuto di un batticarne, salatele e oliatele leggermente. Mettete la farina su un piatto piano e passateci le fettine di tacchino, premendo con le mani così che la farina aderisca bene su entrambi i lati. Fate scaldare una noce di burro in padella e, quando inizia a sfrigolare, mettete a cuocere le fettine di tacchino per 2 minuti per lato, a fiamma bassa.

Nel frattempo fate scaldare una noce di burro in un pentolino antiaderente e aggiungete le ciliegie. Unite due cucchiai di zucchero, il succo di limone e mescolate. Facendo molta attenzione versate l'alcool, alzate la fiamma al massimo per 30 secondi e poi rimettetela al minimo. Quando l'odore dell'alcool sarà sparito e le ciliegie si saranno rapprese leggermente, spegnete il fornello.

Imburrate il fondo di una pirofila e mettete all'interno i petti di tacchino. Aggiungete un filo d'olio, il sale e mettete le ciliegie sopra la carne. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 5 minuti, dopodiché trasferite il tacchino con le ciliegie su un piatto da portata e servite in tavola.
Accorgimenti
Quando versate l'alcool fate molta attenzione, in quanto potrebbe esserci una fiammata.
Idee e varianti
Al posto delle ciliegie potete utilizzare anche le amarene, dal gusto più incisivo e saporito.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?