Nigiri di salmone e avocado

Nigiri di salmone e avocado
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Note: + il tempo necessario per il raffreddamento del riso
Introduzione
Amate la cucina giapponese? Sicuramente apprezzerete il nigiri di salmone e avocado: il nigiri è un tipo di sushi formato da una polpettina di riso e fettine di pesce fresco. A legare il tutto viene spesso utilizzata una strisciolina di alga nori. Preparato con salmone e avocado, il nigiri è davvero delizioso: provatelo, non è affatto difficile da realizzare!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa occupatevi del riso: sciacquatelo bene in modo da eliminare l'amido, dopodiché mettetelo a cuocere in un pentolino pieno di acqua fredda (l'acqua deve ricoprire completamente il riso). Il tempo di cottura è di circa 10 minuti, dal momento in cui l'acqua inizia a bollire.

Una volta pronto il riso, mettetelo da parte a riposare. Fate quindi sciogliere lo zucchero e il sale nell'aceto, tenendo la fiamma molto bassa e mescolando con un cucchiaio di legno. Spegnete il fuoco quando zucchero e sale si saranno ben sciolti.

Unite il composto ottenuto al riso (che nel frattempo avrete trasferito in una capiente terrina), mescolando bene per far amalgamare il tutto. Mettetelo quindi da parte, coperto con un canovaccio pulito, per farlo raffreddare.

Una volta che il riso si sarà del tutto raffreddato, preparate gli altri ingredienti per il nigiri: sbucciate e tagliate a fettine sottili l'avocado e fate la stessa cosa con il trancio di salmone.

Procedete quindi con la realizzazione delle polpettine di riso: prendete un pugno di riso e cercate di modellarlo per dargli la caratteristica forma allungata del nigiri.

Disponete sopra le polpettine una fettina di salmone, schiacciando un po' con le mani per farla aderire bene. Sopra il salmone mettete una fettina di avocado. Chiudete quindi la polpettina con una strisciolina di alga nori larga circa 2 cm.

Fate riposare i nigiri in frigorifero per circa una decina di minuti prima di gustarli: al momento di servirli, accompagnateli con la salsa di soia.
Accorgimenti
Se non siete certi della freschezza del salmone che state per acquistare per questa ricetta (e soprattutto del fatto che sia stata rispettata la catena del freddo per uccidere il pericoloso parassita anisakis), potete sempre ripiegare sul salmone affumicato.

Tenete le mani sempre umide per evitare che il riso si attacchi alle dita durante la lavorazione.
Idee e varianti
Al posto dell'aceto di riso è possibile usare dell'aceto di mele.

Se volete, spennellate le fettine di salmone con un po' di salsa di soia o di wasabi.

Il nigiri si può preparare con un altro tipo di pesce al posto del salmone (gamberi, orata cruda, tonno fresco..). Inoltre, è possibile aggiungere anche una sottile fetta di frittatina.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?