Paella vegetariana

Paella vegetariana
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 70 minuti
Introduzione
Versione vegetariana della paella, piatto unico spagnolo a base di riso, notissimo e buonissimo. Il segreto è la cottura, lunga, per amalgamare i gusti, oltre alla qualità delle materie prime.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa preparate le verdure. Togliete la pellicina dai funghi, lavateli per eliminare tutta la terra e tagliateli a fettine nel senso della lunghezza.
Tagliate il cavolfiore a metà e da una di esse ricavate solo le cime.
Eliminate le due estremità dai fagiolini e tagliate la parte più dura degli asparagi.
Eliminate le foglie esterne, le punte e la barbetta interna dei carciofi.
Grattate lo strato superficiale dalle carote, togliete il gambo e tagliatele a rondelle.
Sciacquate tutte le verdure.
Tagliate a metà i pomodorini, a fettine le zucchine e a spicchi i cuori di carciofo. Tagliate anche i peperoni a metà, eliminate i semini e quindi riduceteli in falde sottili. Fagiolini, asparagi e ovviamente i piselli lasciateli interi.

Mettete a scaldare il brodo e tenetelo poi al caldo.
Fate scaldare l’olio in una padella molto capiente, se non avete quella da paella. Unite lo spicchio di aglio sbucciato, ma intero, e la cipolla sbucciata e tritata. Fate soffriggere, aggiungete un paio di mestoli di brodo e versate la carote e i piselli. Salate e lasciateli cuocere per almeno un quarto d’ora a fiamma media. Unite poi i peperoni e le rondelle di zucchine e fate cuocere per ancora 15 minuti. Aggiungete le cimette di cavolfiore, gli asparagi e i fagiolini e quando anche queste ultime verdure stanno diventando morbide versate i carciofi, i funghi e i pomodorini.

In una tazzina con il brodo fate sciogliere lo zafferano e unitelo alle verdure. Aggiungete ancora 4-5 mestoli di brodo, la paprika e il riso. Fatelo cuocere per il tempo indicato sulla confezione, mantenendolo umido con il brodo.

Spolverate con del prezzemolo tritato e portate direttamente la pentola in tavola, in modo che tutti possano servirsi.
Accorgimenti
Verificate regolarmente il grado di cottura delle verdure: devono essere morbide e non sfatte.
Idee e varianti
Potete variare le verdure presenti nella paella a seconda dei vostri gusti e della stagione o aggiungere altri ingredienti, per esempio le olive.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?