Shakshuka

Ricetta Shakshuka
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 1 persona
Tempo: 15 minuti
Introduzione
È un piatto algerino e tunisino, che pare poi sia stato introdotto nella cucina israeliana dagli ebrei tunisini immigrati in Israele durante l'Impero Ottomano. Il vocabolo Shakshuka deriva dal berbero e significa "mistura".
In Israele è un piatto consumato a colazione, specialmente in inverno.
Solitamente viene cucinato in padelle monoporzione, da cui ciascun commensale mangia direttamente.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Iniziate con il lavare i peperoni, eliminate i semi e tagliateli a metà.
In una padella riscaldate l’olio e fate rosolate l'aglio , unendo il peperoncino. Procedete versando il pomodoro e lasciate cuocere regolando di sale, aggiungendo la paprika e i peperoni.
Una volta che il sugo è cotto e si è leggermente ristretto, versatevi le uova intere, facendo attenzione che non si rompano. Procedete con la cottura a fiamma bassa.
Il momento di servire il piatto in tavola è quando il bianco d’uovo è cotto, ma il rosso ancora morbido.
Accorgimenti
Una volta rotte le uova in padella, non mescolate.
Idee e varianti
Potete aggiungere della cipolla e del basilico nella preparazione del sugo.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?