Risotto al vino rosso

Risotto al vino rosso
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti

I piatti proposti da Gustissimo per una cena di settembre

Introduzione
Questa ricetta esalta al massimo il vino rosso: preparatela per una cena di settembre utilizzando una bottiglia di qualità e rimarrete soddisfatti.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Scaldate l'olio in una casseruola, quindi aggiungete lo scalogno tritato finemente facendolo appassire; versate il riso e lasciatelo tostare per appena 5 minuti, dopodiché sfumate con 1 bicchiere di vino rosso e lasciate che l’alcool evapori.

Proseguite la cottura del risotto per circa 18 minuti allungandolo di tanto in tanto con brodo vegetale caldo in modo che non si asciughi e, verso metà cottura, aggiustate di sale.

Una volta pronto il risotto spegnete il fuoco e mantecatelo con il burro e il Parmigiano, poi coprite la casseruola e lasciatelo riposare per circa 3-4 minuti prima di servirlo in tavola.
Accorgimenti
Durante la tostatura del riso, mantenete moderata la fiamma del fornello così da non bruciare i chicchi.

L'utilizzo di un vino rosso di alta qualità è fondamentale per la buona riuscita di questo primo piatto! Potete provare, ad esempio, ad utilizzare un vino piemontese come il Barolo oppure Barbera.
Idee e varianti
Potete utilizzare questa ricetta come base di un piatto ancora più corposo e saporito: aggiungete 150 g di salsiccia sbriciolata da far rosolare con il burro e lo scalogno per poi seguire il resto della cottura con il riso.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?