Risotto allo champagne con olio tartufato

Risotto allo champagne con olio tartufato
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 2 persone
Tempo: 45 minuti
Introduzione
Un profumo avvolgente e un sapore delicato: l’equilibrio di questo piatto sta nell’afrodisiaco accostamento di due ingredienti raffinati e deliziosi, che vi faranno conquistare l’oggetto del vostro amore in un solo boccone!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tritate finemente gli scalogni e fateli soffriggere con il burro in una casseruola finché non saranno appassiti.
Aggiungete il riso e lasciatelo tostare per 5 minuti continuando a mescolare; quando i chicchi diventeranno più trasparenti versate metà dello champagne facendo evaporare i vapori dell’alcol.

Unite una mestolata di brodo e un pizzico di sale, quindi ripetete l’operazione ogni volta che il riso si asciuga.
Dopo circa 20 minuti, quando il riso sarà vicino alla cottura ottimale, aggiungete lo champagne restante continuando a mescolare fino a completo assorbimento.

Non appena il risotto sarà al dente, spegnete il fuoco e mantecate con l’olio tartufato assieme al parmigiano grattugiato. Lasciate riposare per appena 5 minuti e servite.
Accorgimenti
Per una buona cottura del riso mantenete il fuoco debole, così da far assorbire lo champagne e il brodo gradualmente senza bruciare i chicchi.
Idee e varianti
Per una spesa più economica potete sostituire lo champagne al vino bianco; se invece volete variare il profumo del riso, realizzate un olio aromatico con l’aglio o delle erbette aromatiche a vostro piacimento.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?